Tutte 728×90
Tutte 728×90

Brutium Cosenza salva. Ma che rischio col Cotronei (1-1)

Brutium Cosenza salva. Ma che rischio col Cotronei (1-1)

Rossoblù in vantaggio grazie ad una punizione di Caruso, il pareggio degli ospiti ad opera di Conversi su rigore. Nella ripresa padroni di casa in nove (rosso a Caruso e Attanasio).

La Brutium Cosenza rimanda ancora l’appuntamento con la prima vittoria in campionato, tuttavia coglie un buon pareggio contro la corazzata Cotronei, passando anche in vantaggio e facendosi riagguantare prima del break. A dirla tutta, la superiorità degli ospiti, almeno per ciò che concerne gli ultimi 20’, è stata evidente, ma il carattere dei rossoblù nella ripresa ha evitato un’altra sconfitta. E’ stato proprio quando i Lupacchiotti sono rimasti in nove che hanno serrato le fila a difesa di Gardi salvando il pareggio. Si è trattato anche dell’esordio casalingo per il nuovo allenatore Libero che al Marca ha ricevuto l’applauso dei suoi sostenitori. Dopo il 2-2 in casa della Promosport, pertanto, un 1-1 all’ombra della Sila che deve far morale considerate le fasi della gara. CRONACA. Padroni di casa subito più concentrati con Fiumara al 10’ che fallisce un tap-in su una ribattuta di Ruga: Menzà respinge senza problemi. La risposta del Cotronei al 17′ con Conversi che fa la barba al palo su una punizione calciata molto bene. Più preciso alla mezzora è Caruso. Il numero dieci della Brutium disegna una parabola perfetta che si insacca in rete strappando gli applausi in tribuna: 1-0. Il vantaggio perà dura poco perché Ponzio stende Anellino in area: è rigore nonostante le vibranti proteste. Conversi non sbaglia e ristabilisce la parità. Il secondo tempo è il Cotronei a fare la partita, mentre la Brutium soffre oltremodo. Al 6’ è brava la difesa rossoblù a salvare su un’incursione pericolosa di Anellino. A stretto giro di posta, invece, Lorecchio per poco non toglie le ragnatele dal sette. A cavallo della mezzora tre tegole cadono sulla testa di Libero. Prima si fa espellere Caruso, poi si fa male Gardi (portiere decisivo anche domenica), infine pure Attanasio finisce anticipatamente sotto la doccia. Il nuovo pipelet Algieri salva capra e cavoli con una bella parata su un fendente di Arabia. Per la Brutium prossimo match esterno col fanalino di cosa Garibaldina: si cercheranno i primi tre punti della stagione.

Il tabellino:
BRUTIUM COSENZA: Gardi (37′ st Algieri), Tucci (28′ st Viteritti), Scarlato G., Trinni, Ponzio, Irace, Attanasio, Spinelli (25′ st Scarlato S.), Spadafora, Caruso, Fiumara. All. Libero
COTRONEI: Menzà, Oreste (30′ st De Luca), Frijio, Lonetto (36′ st Trapasso), Carvelli, Ruga, Lorecchio, Arabia, Colacino (30′ st Soluri), Conversi, Anellino. All. Trapasso
ARBITRO: Costa di Catanzaro
MARCATORI: 29′ pt Caruso (B), 41′ pt Conversi (C, rig.)

Risultati 3° giornata:
Filogaso-Davoli 1-1; Corigliano-Torretta 3-0; Atl. Botricelo-Juvenilia Roseto 2-1; Brutium Cosenza-Cotronei 1-1; Amantea-Garibaldina 1-0; MKE-Promosport 0-1; Luzzese-Silana 4-1
classifica:
Luzzese e Corigliano 10, MKE 9, Cotronei e Promosport 8, Cariati e Amantea 7, Soverato, Filogaso e Atl. Botricello 5, Juvenilia 4, San Fili 3, Brutium Cosenza 2, Torretta 1, Silana 1, Garibaldina 0

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it