Tutte 728×90
Tutte 728×90

L’Akragas è secondo. Ecco i tabellini dei recuperi

L’Akragas è secondo. Ecco i tabellini dei recuperi

La formazione di Legrottaglie ha liquidato all’Esseneto il Monopoli volando alle spalle della Casertana. Il Messina intanto non è andato oltre lo 0-0 con l’Ischia

I recuperi della seconda giornata hanno sancito il secondo pareggio consecutivo della capolista potenziale Catania, fermata sul proprio terreno di gioco da un arcigno Cosenza che ha retto 90’ sotto gli attacchi dei padroni di casa. In classifica gli etnei salgono a 2 punti e portano a cinque le partita senza sconfitta. Come la formazione di Pancaro ci sono soltanto la Casertana (che domenica sarà al Marulla), la Paganese e il Messina. I giallorossi però non sono andati oltre lo 0-0 al San Filippo contro l’Ischia che ha retto bene il campo. Rissa finale in cui ne hanno fatto le spese con due cartellini rossi Mancino e Martinelli. Ha chiuso il quadro dei recuperi la vittoria dell’Akragas sul Monopoli. I biancazzurri si sono portati così al secondo posto in classifica dimostrando non solo le doti dell’allenatore Legrottaglie, ma soprattutto di possedere un organico ben attrezzato. Ecco i tabellini dei recuperi.

AKRAGAS – MONOPOLI 2-1
AKRAGAS (3-5-2):
Maurantonio 6; Cazè Da Silva 6, Marino 6, Capuano 6.5; Scrugli 6, Vicente 6.5, Zibert 6.5 (38’st Salandria sv), Aloi 6.5, Sabatino 6; Di Piazza 6.5 (44’st Cristaldi sv), Madonia 7 (24’st Roghi 6). In panchina: Lo Monaco; Alfano, Fiore, Mauri, Lovric. Allenatore: Legrottaglie 7
MONOPOLI (3-5-2): Pisseri 6; Esposito 5, Ferrara 5, Ghosheh 6 (33′ pt Bei 5); Luciani 5.5, Difino 6 (29’st Tarantino sv), Battaglia 6.5, Djuric 5 (1’st Gambino 6), Pinto 5.5; Croce 6.5, Rosafio 6.5. In panchina: Tognoni; Romano, Bellante, Guglielmi. Allenatore: Tangorra 6
ARBITRO: Mei di Pesaro 5.5
RETI: 39′ Madonia (A), 10′ st Di Piazza (A), 27′ st Croce (M)
NOTE: partita disputata su campo neutro a Trapani. Spettatori 600 circa. Ammoniti Aloi, Maurantonio, Roghi, Ferrara, Gambino. Angoli 5-0. Recupero: 3′; 5′.

MESSINA – ISCHIA 0-0
MESSINA (4-3-3):
Berardi sv; Palumbo 6, Martinelli 6.5, Burzigotti 6.5, De Vito 6.5; Giorgione 6, Bramati 5 (14′ st Salvemini 6), Fornito 6 (36′ st Baccolo sv); Gustavo 6, Cocuzza 5.5 (1′ st Tavares 5.5), Barraco 6. In panchina Addario, Frabotta, Barilaro, Russo, Fusca, Zanini. Allenatore: Di Napoli 6
ISCHIA (4-3-2-1): Iuliano 6.5; Florio 6, Filosa 6, Moracci 6, Bruno 6; Armeno 6, Meduri 6 (41′ st Palma sv), Calamai 5.5 (48′ st Guarino sv); Mancino 5, Izzillo 5.5; Orlando 5 (32′ st Patti sv). In panchina: Mirarco, Savi, Romano, Bargiggia, Manna. Allenatore: Bitetto. 6
ARBITRO: Prontera di Bologna 6
NOTE: spettatori circa 2500. Espulsi Mancino al 49′ st, Martinelli al 50′ st. Ammoniti: Giorgione, Iuliano, Barraco, Bruno, Meduri, Angoli 7-2: Recupero: 1′; 5′.

Related posts