Tutte 728×90
Tutte 728×90

Pallanuoto, inizia il campionato. Sabato esordio della Città di Cosenza

Pallanuoto, inizia il campionato. Sabato esordio della Città di Cosenza

L’attesa sta per terminare, si è entrati nella settimana dell’inizio del campionato di serie A1 femminile di pallanuoto. Sabato 10 Ottobre (ore 15,00) la Città di Cosenza esordirà in trasferta contro l’Ekipe Orizzonte Catania. Corsi e ricorsi storici, successe anche nella passata stagione ma questa volta si spera con un esito positivo per le ragazze allenate da Marco Capanna. Il “setterosa” cosentino, cresciuto durante la fase di preparazione come hanno dimostrato le amichevoli sostenute contro il Sabadell Barcellona e l’Acquachiara Napoli, è pronto a giocarsela con qualsiasi avversaria. L’obiettivo sarà quello di migliorare la posizione in classifica dello scorso anno e l’arrivo in panchina dell’esperto Marco Capanna, vincitore di uno scudetto e tre coppe europee, delle nazionali Francesca Pomeri e Silvia Motta e della giapponese Miku Koide, vanno in questa direzione. “La programmazione societaria – sottolinea il Direttore Sportivo Salvatore De Mari – è intesa al miglioramento del risultato della passata stagione. La perdita di atlete di valore è stata ampiamente compensata dall’arrivo di giocatrici di altrettanto spessore e questo ci lascia ben fiduciosi e pieni di speranza per la disputa di un buon campionato”. A Catania la Città di Cosenza si presenterà con la migliore rosa a disposizione, eccezion fatta per la Koide, impegnata in Giappone. Grinta, carattere, determinazione non mancheranno alla squadra del presidente Giancarlo Manna per portare a casa un risultato positivo. Ne è convinto il tecnico della Città di Cosenza. “Rispetto alla passata stagione abbiamo perso quattro elementi – osserva Marco Capanna – ma ne abbiamo inserite tre, questo però non mi fa pensare di essere inferiori all’anno passato. Ho trovato un gruppo di ragazze giovani e volenterose e sarà difficile per me sceglierne tredici ogni Sabato. Dovranno crescere tanto, ma con l’apporto di tutti e con lo spirito che hanno miglioreranno velocemente. Dal punto di vista tattico forse siamo ancora un po’ in ritardo ma idea di gioco, voglia e convinzione non mancheranno nel debutto contro un avversario prestigioso, con qualità in acqua e in panchina. Da parte nostra affronteremo l’Ekipe Orizzonte a viso aperto, cercando di ottenere il massimo”. Partire col piede giusto, dunque, sarà molto importante in prospettiva, il momento è arrivato.

Related posts