Tutte 728×90
Tutte 728×90

Ecco tutti i tabellini della sesta giornata del gir. C

Ecco tutti i tabellini della sesta giornata del gir. C

Gol ed emozioni nella sesta giornata del campionato di Lega pro Girone C. Il big match di giornata tra Foggia e Lecce se lo aggiudicano nettamente i satanelli che battono per 4-0 i cugini salentini. I gol sono stati realizzati da Sarno, Gigliotti, Agnelli e Floriano. Torna al successo il Catania che continua a macinare punti battendo per 4-1 il Catanzaro. Per i rossoazzurri tre reti nel primo tempo con Calderini, Calil e Muscacci. Nella ripresa arriva anche la rete di Falcone. Il gol della bandiera per i giallorossi è siglato da Razzitti in pieno recupero. Colpaccio dell’Andria che espugna il terreno di gioco dell’Akragas per 2-0. In gol per i pugliesi Grandolfo e Strambelli. Vittoria preziosa anche per il Messina che batte per 2-1 il Matera davanti al proprio pubblico. Vantaggio dei padroni di casa con Tavares al 18’. Pareggio degli ospiti al 60’ con Iannini. Gol vittoria di Cocuzza al 90’. Vince in rimonta il Cosenza contro la Casertana. Campani avanti al 26’ con Mangiacasale. Nella ripresa Tedeschi al 76’ e La Mantia all’83 ribaltano il match. Impresa del Benevento che sotto di un gol e di un uomo riesce a rimontare e a portare a casa tre punti importantissimi. Il gol vittoria dei campani arriva al 93’ con Pezzi. Crolla ancora la Juve Stabia che cade sul terreno di gioco del Martina. In gol per i pugliesi Baclet e Cristea. Vince di misura l’Ischia contro il Melfi. Agli isolani basta una rete di Palma al 12’. Nell’anticipo del sabato, infine, la Paganese cade sul campo della Lupa Castelli Romani per 2-1. Le reti del successo dei laziali portano la firma di Crescenzo e Scardina. Di seguito tutti i tabellini.

 

AKRAGAS-FIDELIS ANDRIA 0-2

AKRAGAS (3-5-2): Maurantonio 6; Scrugli 5.5, Sabatino 5, Caze’ Da Silva 5.5 (46′ Almiron 5.5); Marino 6, Capuano 6, Vicente 5.5 (46′ Leonetti 6), Zibert 6, Di Piazza 6.5; Madonia 5.5 (65′ Roghi 5.5), Aloi 5. In panchina: Vono, Fiore, Mauri, Lovric, Cristaldi, Salandria, Lomanoco. Allenatore: Legrottaglie 5.

FIDELIS ANDRIA (4-3-1-2): Poluzzi 6; Tartaglia 6, Stendardo 6.5, Fissore 7, Cortellini 6.5; Bisoli 6, Onescu 6.5, Piccinni 6; Strambelli 7 (89′ Aya sv); Grandolfo 6.5 (84′ Cianci sv), Morra 7 (72′ Matera 6). In panchina: Cilli, Vittiglio, Ferrero, Alhassan, Bangoura, Morra, Kristo, Capellini. Allenatore: D’Angelo 7.

ARBITRO: Mantelli di Brescia 6.

RETI: 12′ Grandolfo (rig.), 45′ Strambelli.

NOTE: giornata soleggiata; terreno in buone condizioni. Presenti circa 3.000 spettatori. Ammoniti: Stendardo, Almiron, Poluzzi, Roghi. Angoli: 8-2 per l’Akragas. Recupero: 1′; 4′.

 

BENEVENTO-MONOPOLI 2-1

BENEVENTO (3-4-3): Gori 6.5; Padella 6.5, Lucioni 7, Mucciante 4; Melara 7.5, De Falco 6 (15′ st Cruciani 6), Del Pinto 6, Mazzarani 5.5; Campagnacci 6 (20′ st Pezzi 7), Marotta 6, Mazzeo 6.5 (32′ st Troiani sv). In panchina: Piscitelli, Bonifazi, Porcaro, Di Molfetta, Ciciretti. Allenatore: Auteri 7.

MONOPOLI (3-4-1-2): Pisseri 7; Castaldo 6.5 (37′ st Bei sv), Esposito 6, Romano 6; Luciani 5.5, Pinto 6, Ferrara 6, Tarantino 6; Rosafio 6.5 (18′ st Difino sv); Croce 6.5 (31′ st Guglielmi sv), Gambino 6.5. In panchina: Tognoni, Battaglia, Bellante, Canalini, Maresca. Allenatore: Tangorra 5.5.

ARBITRO: Fiorini di Frosinone 4.5.

RETI: 33′ pt Croce; 13′ st Melara, 48′ st Pezzi. NOTE: giornata piovosa; terreno di gioco in discrete condizioni. Spettatori 2.500 circa. Espulso: Mucciante, al 13′ pt, per somma di ammonizioni; Auteri, al 38′ pt, per proteste. Ammoniti: Mucciante, Romano, Lucioni, Marotta, Rosafio, Mazzarani, Pisseri, Luciani. Angoli: 9-2 per il Benevento. Recupero: 5′; 3′.

 

CATANIA-CATANZARO 4-1

CATANIA (4-3-3): Bastianoni 6; Parisi 6.5, Nunzella 6, Musacci 6.5 (18′ st Agazzi sv), Pelagatti 6.5; Bergamelli 6.5, Russotto 6.5 (9′ st Falcone 6), Scarsella 6; Calil 6.5 (31′ st Barisic sv), Castiglia 6, Calderini 7. In panchina: Ficara, Bachetti, Garufo, Bastrini, Lulli, Russo, Plasmati, Rossetti, Di Grazia. Allenatore: Pancaro 7. CATANZARO (4-4-2): Scuffia 5; Ricci 6.5, Squillaci 6, Maita 6 (30′ st Selvatico 6), Moi 6; Priola 5.5, Giampa’ 6, Agnello 5.5, Razzitti 5.5; Taddei 5.5 (18′ st Foresta 6), Mancuso 5.5 (13′ st Ingretolli 6). In panchina: Grandi, Orchi, Sirigu, Bernardi, Caruso, Caselli. Allenatore: D’Urso 5.

ARBITRO: Pierotti di Legnano 6.

RETI: 9′ pt Calderini, 24′ pt Calil, 39′ Musacci; 9′ st Falcone, 45′ st Razzitti.

NOTE: giornata soleggiata; terreno in buone condizioni. Spettatori 12.000 circa. Ammoniti: Ricci, Taddei, Pelagatti. Angoli: 7-5 per il Catania. Recupero: 0′; 4′.

 

FOGGIA-LECCE 4-0

FOGGIA (4-3-3): Narciso 6.5; Angelo 7 (40′ st Bencivenga sv), Loiacono 6, Gigliotti 7, Di Chiara 6.5; Agnelli 7, Gerbo 6.5, Coletti 7 (37′ st Riverola sv); Iemmello 6, Sarno 7, Sainz-Maza 6 (9′ st Floriano 7). In panchina: Micale, De Giosa, D’Allocco, Lodesani, Bollino, Viola, Agostinone. Allenatore: De Zerbi 7.5.

LECCE (4-4-2): Perucchini 5.5; Bedoschi 5.5, Defeudis 5, Camisa 5.5, Liviero 5.5; Freddi 5, Lepore 6, Socio 5.5, Surraco 5 (7′ st Papini 5); Diop 5 (10′ st Curiale 5.5), Doumbia 5.5 (36′ st Vecsei sv). In panchina: Bleve, Salvi, Legittimo, Gigli, Cicerello, Lobue, Cosenza, Pessina, Carrozza. Allenatore: Asta 4.5.

ARBITRO: Mainardi di Bergamo 6.5.

RETI: 35′ Sarno; 5′ st Gigliotti, 21′ st Agnelli, 35′ st Floriano.

NOTE: pomeriggio fresco; terreno di gioco in buone condizioni. Spettatori 8.000 circa. Espulso: Freddi, al 4′ st, per somma di ammonizioni. Ammoniti: Surraco, Coletti, Papini, Defeudis. Angoli: 7-4 per il Foggia. Recupero: 2′; 3′.

 

ISCHIA-MELFI 1-0

ISCHIA (4-3-2-1): Iuliano 6.5; Florio 6.5, Filosa 6, Moracci 7, Bruno 6; Palma 7 (27′ st Patti 6), Meduri 7, Izzillo 6.5 (42′ st Guarino sv); Armeno 6 (45′ st Bargiggia sv), Calamai 6.5; Orlando 6. In panchina: Mirarco, Savi, Manna. Allenatore: Bitetto 6.5.

MELFI (4-2-3-1): Santurri 5; Annoni 5.5, Cason 5, Di Nunzio 5, Nicolao 6; Finazzi 5 (27′ st Prezioso 5), Giacomarro 6 (35′ st Amelio 5); Canotto 7, Herrera 7, Tortolano 6.5 (17′ st Lescano 6); Masini 5. In panchina: Gagliardini, Scognamiglio, Longo, Innocenti, Maimone, Demontis, Masia, Zenotti, Veratti. Allenatore: Palumbo 5.5.

ARBITRO: Cipriani di Empoli 7.

RETE: 12′ pt Palma.

NOTE: giornata ventosa. Spettatori 900 circa. Ammoniti: Iuliano, Florio, Cason, Di Nunzio. Angoli: 7-5 per l’Ischia. Recupero: 2′; 6′.

 

MARTINA FRANCA-JUVE STABIA 2-0

MARTINA (4-3-3): Viotti 7; Marchetti 7, Rullo 6, Viola 6.5, Migliaccio 6; Sirignano 6, Schetter 6.5 (25′ st Zappacosta 6), Basso 6; Baclet 6.5 (33′ st Cristea 6.5), Bogliacino 6, Franchini 7 (45′ st De Lucia sv). In panchina: Simone, Danese, Gaetani, Giura, Cristofari, Gabrielloni. Allenatore: Incocciati 6.5.

JUVE STABIA (4-3-3): Russo 6; Cancellotti 6 (33′ st Caserta sv), Contessa 5.5, Polak 5.5, Liotti 5.5; Obodo 6, Carrozza 5 (22′ st Gatto 5.5), Gomez 5.5; Vella 6 (1′ st Nicastro 4.5), Arcidiacono 6, Favasuli 6. In panchina: Modesti, Romeo, Mileto, Carillo. Allenatore: Ciullo 5.5. Arbitro: Giovanni di Lamezia Terme 6.

RETI: 11′ pt Baclet; 44′ st Cristea.

NOTE: cielo coperto; terreno pesante. Spettatori 1.000 circa. Espulsi: Nicastro, al 38′ st, per comportamento non regolamentare. Ammoniti: Baclet, Franchini, Rullo, Vella, Cancellotti, Bogliacino, Favasuli. Angoli: 5-3 per il Martina Franca. Recupero: 1′; 3′.

 

MESSINA-MATERA 2-1

MESSINA (4-3-3): Berardi 6.5; Frabotta 6, Palumbo 6, Burzigotti 6.5, De Vito 7; Giorgione 6.5, Baccolo 6.5 (30′ st Fornito sv), Zanini 7; Gustavo 5, Tavares 6.5 (16′ st Cocuzza 6.5), Barraco 6 (8′ st Barilaro 6). In panchina: Addario, Bramati, Russo, Fusca, Salvemini. Allenatore: Di Napoli 6.5.

MATERA (3-4-3): Bifulco 5; Di Lorenzo 5.5, Zaffagnini 5.5, Piccinni 6 (28′ st D’Agostino sv); Meola 5, Iannini 7, De Rose 6 (30′ st Armellino sv), Tomi 6.5; Carretta 6 (42′ st Zanchi sv), Regolanti 5.5, Letizia 6. In panchina: Biscugini, Rolando, Scognamillo, Paglierini. Allenatore: Padalino 5.5.

ARBITRO: Valiante di Nocera Inferiore 5.

RETI: 18′ pt Tavares; 14′ st Iannini, 44′ st Cocuzza (rig).

NOTE: spettatori 4.000 circa. Espulsi: Gustavo, al 41′ pt, per somma di ammonizioni; Meola, al 43′ st, per aver interrotto fallosamente una chiara occasione da gol in favore degli avversari. Ammonito: Baccolo. Angoli: 6-2 per il Matera. Recupero: 2′; 5′.

 

LUPA CASTELLI ROMANI-PAGANESE 2-1

LUPA CASTELLI ROMANI: Tassi, Rosato, Colantoni (dal 21′ pt Carta), Crescenzo (dal 34′ st Ferrari), Aquaro, Mazzei, Morbidelli (dal 32′ st Mancini), Icardi, Scardina, Volpe, Siclari. A DISP: Scarfagna, Lucarini, Petta, Montesi, Roberti, Strasser, Ricamato, Mastropietro, Proietti. ALL. Galluzzo

PAGANESE: Marruocco, Palomeque, Bocchetti, Carcione, Rosania, Magri, Berardino (dall’8′ st Deli), Guerri, Gurma (dal 27′ st Schiavino), Caccavallo (dal 40′ st Cicerelli), Cunzi. A DISP: Esposito R., Esposito M., Sorbo, Tsouka Dozi, De Feo, Martiniello. ALL. Grassadonia

ARBITRO: Schirru di Nichelino

NOTE: Ammoniti: Gurma, Caccavallo, Guerri (P)

RETI: Crescenzo al 43′ pt, Caccavallo al 29′ st, Scardina al 41′ st

NOTE: al 23′ st espulso Rosania per frasi irriguardose nei confronti dell’arbitro (P), al 49′ st espulso Carcione per gioco violento (P).

Related posts