Tutte 728×90
Tutte 728×90

Ciancio verso il forfait. Cosenza, ballottaggio in attacco

Ciancio verso il forfait. Cosenza, ballottaggio in attacco

Roselli oggi ha lavorato sui cross dal fondo con Corsi e Pinna schierati da esterni bassi. La Mantia e Raimondi in ballottaggio per il posto al fianco di Arrighini in avanti.

Se sul recupero di Caccetta c’è un grande punto interrogativo, ma la certezza che il capitano non giocherà a Castellammare di Stabia, anche per le condizioni di Ciancio le percentuali di un suo impiego al Menti diminuiscono di giorno in giorno. Pure oggi non ha preso parte alla seduta di allenamento che dalle 15,30 i compagni hanno sostenuto al Sanvitino. Il terzino non ha recuperato dall’infortunio alla caviglia patito a Catania e riacutizzatosi domenica con la Casertana: probabile una sua partenza per la Campania, ma più che altro per fare numero. Nel 4-4-2 che tornerà ad adottare Roselli dopo il 3-5-2 visto al Marulla, gli esterni bassi dovrebbero essere Corsi e Pinna. Entrambi, nelle esercitazioni di pomeriggio, sono finiti di sovente sul fondo per scodellare in area traversoni per le teste dei compagni o per cercare buona sorte con rasoiate taglienti. Con Vutov atteso in città tra stasera e domani, è ballottaggio tra Raimondi e La Mantia al fianco di Arrighini. A centrocampo spera in una casacca da titolare pure Guerriera dopo l’ultima buona prestazione offerta: è difficile che a fargli posto possa essere ancora Criaco. Domani rifinitura e partenza subito dopo pranzo.

Related posts