Tutte 728×90
Tutte 728×90

Padalino a Co. Ch.: “Il Matera ha qualità importanti. Cosenza, che organico”

Padalino a Co. Ch.: “Il Matera ha qualità importanti. Cosenza, che organico”

L’allenatore pugliese ha le idee chiare: “La Mantia farebbe comodo a chiunque, ma le due assenza sono pesanti. Noi pensiamo prima a lasciare l’ultimo posto e poi a tutto il resto”.

Risalire la china. Per la squadra ed anche per se stesso. Per riuscire a trovare quella definitiva consacrazione in panchina, che non è riuscito finora a confermare, dopo i due buonissimi anni nella sua FoggiaPasquale Padalino ed il suo Matera, domenica scenderanno al San Vito-Gigi Marulla per provare ad invertire la rotta di una stagione finora nata male per i lucani. Il tecnico pugliese, arrivato in Basilicata solo dallo scorso 6 ottobre per sostituire l’esonerato Davide Dionigi, è convinto di poter ben presto uscire dalle sabbie mobili, cosi come conferma in esclusiva ai microfoni di Cosenza Channel: “La squadra sta bene. Ovviamente il raffronto che faccio è esclusivamente a quel che riguarda la mia gestione. Stiamo crescendo da allenamento in allenamento. Obiettivi? Pensiamo ad uno step per volta. Adesso la prima cosa è provare ad abbandonare l’ultimo posto. Ci sono qualità importanti in questa squadra e la mia speranza è riuscire con il tempo, a poter provare a competere per qualcosa di più importante durante la stagione”. Nel frattempo radio-mercato parla di un Matera alla ricerca di un portiere: “Facile accostare nomi ad una squadra attualmente in difficoltà come la nostra. Tutte le valutazioni, se sarà il caso, saranno fatte solo su calciatori in grado di fare la differenza. Non prenderemo qualcuno tanto per farlo”. Domenica la trasferta a Cosenza: “I rossoblù sono un’ottima squadra ed hanno una grande organizzazione. Il loro organico è costruito con criterio per ottenere risultati importanti. Chi temo di più? Ci sono tanti ottimi giocatori.  Ad esempio uno come La Mantia farebbe comodo a chiunque anche se le due assenze di Caccetta e Ciancio (ancora in forte dubbio, ndr), saranno sicuramente pesanti”. Ed il suo Matera, come si presenterà a Cosenza? “Ho ancora due giorni pieni per pensarci e devo fare ancora tante valutazioni. Non ho deciso né uomini e né schema”. Da buon difensore, Padalino chiude in tackle sull’ultima domanda. Qualsiasi altro tentativo di capire qualcosa sul Matera è vano e ci saluta sorridendo. Il 3-4-3 ed il ritorno di Carretta tra i titolari però, sono più che delle ipotesi. (Alessandro Storino) 

Related posts