Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza, per La Mantia recupero lampo. Domani chiusi i bar dello stadio

Cosenza, per La Mantia recupero lampo. Domani chiusi i bar dello stadio

L’attaccante ha sostenuto gran parte della rifinitura ed è disponibile. I tifosi non potranno godere del consueto servizio a causa del mancato rilascio delle autorizzazioni da parte del comune.

L’allenamento di rifinitura ha dato maggiori speranze a Giorgio Roselli per ciò che concerne il recupero di La Mantia. L’attaccante ha sostenuto gran parte dell’ultima seduta insieme ai compagni, segno che il problema al ginocchio (protetto da un apposito tutore come si evince dalla foto, ndr) potrebbe essere stato ingigantito più del dovuto. La sua presenza dall’inizio è un punto di domanda, ecco perché al fianco di Arrighini è da tenere in considerazione che giochi Raimondi. L’ex calciatore del Venezia ha bisogno di minuti per migliorare la propria forma fisica ed entrare in condizione. Il fantasista con la chitarra è un elemento che, una volta al top, può risultare fondamentale tra le linee ed innescare palla a terra Arrighini. In preallarme c’è pure Vutov, pronto a dare il suo contributo nel secondo tempo dopo qualche giornata in cui non è stato utilizzato anche a causa della convocazione in Nazionale. A centrocampo non ci saranno novità. Guerriera come al solito sarà il primo cambio nella ripresa, ma negli undici titolari comparirà Criaco. A sinistra toccherà a Statella, tra i più in forma, mentre in mezzo non è in discussione la coppia Arrigoni-Fiordilino. Davanti a Perina tutto come sette giorni fa: Corsi e Pinna terzini, con Tedeschi e Blondett centrali. I convocati pertanto sono 20: Arrighini, Arrigoni, Blondett, Corsi, Criaco, Di Somma, Fiordilino, Guerriera, La Mantia, Minardi, Perina, Pinna, Puterio,  Raimondi, Saracco, Soprano, Statella, Tedeschi, Ventre e Vutov.
BAR CHIUSI AL MARULLA. La società intanto ha informato i tifosi che per la gara di domani tra Cosenza e Matera non saranno aperti e funzionanti i locali adibiti a bar dei  vari settori dello Stadio San Vito Gigi Marulla a causa del mancato rilascio delle autorizzazioni necessarie per la vendita di bevande da parte dell’autorità comunale. “La Società Cosenza Calcio – si legge nella nota – appresa tale decisione si è immediatamente prodigata a dare diffusione massima di quanto stabilito e si sta impegnando nella ricerca di soluzioni alternative“.

Related posts