Cosenza Calcio

Il Messina sogna. Benevento e Foggia in agguato. I tabellini della Lega Pro/C

A Catanzaro salta D’Urso: arriva Erra. L’ottava giornata ha confermato la leadership del Messina, ma pugliesi e sanniti volano. Il Catania riprende a vincere. 

Nell’ottava giornata del campionato di Lega pro Girone C il Cosenza conquista tre punti pesantissimi  contro il Matera negli ultimi minuti. Il gol vittoria per i rossoblù è ancora una volta di La Mantia che sfrutta al meglio un grandissimo assist di Vutov. Continua a sorprendere il Messina cha davanti al proprio pubblico batte di misura la Lupa Castelli Romani. Il gol del successo per i peloritani è di Salvemini al 49’. Torna al successo la Juve Stabia che conquista tre punti importanti sul difficile campo dell’Akragas. Decide il match una doppietta di Polak. Il derby tra Foggia e Andria se lo aggiudicano i satanelli grazie ad una rete del solito Iemmello in pieno recupero. Vittoria di misura anche del Benevento che liquida la pratica Catanzaro con una rete di Melara al 56’. Il ko costa la panchina al tecnico Massimo D’Urso che viene sostituito da Alessandro Erra, ex tecnico della Vigor Lamezia. Gol e spettacolo a Catania tra i padroni di casa ed il Martina. Rossoazzuri avanti di due reti nel primo tempo con Calil e Calderini. Nella ripresa Catania in dieci per l’espulsione di Scarsella e rimonta dei pugliesi con una doppietta di Baclet. Il Catania, però, al 79’ trova il 3-2 definitivo grazie ancora a Calil. Colpaccio del Lecce sul terreno di gioco del Melfi. Il gol vittoria è di Lepore al 64’. Con lo stesso risultato la Paganese espugna il manto erboso di Monopoli grazie ad u gol di Cicerelli al 24’. Termina, infine, a reti inviolate il derby campano tra Ischia e Casertana. Ecco tutti i tabellini. (Antonello Greco)

AKRAGAS-JUVE STABIA 0-2
AKRAGAS (4-3-1-2):
Maurantonio 5.5; Scrugli 4.5, Marino 5, Capuano 5, Sabatino 5.5; Salandria 5, Almiron 5 (3′ st Mauri 5.5), Zibert 5.5 (1’st Leonetti 4); Aloi 5.5 (23′ st Roghi 5); Di Piazza 5, Madonia 5.5. A disp.: Vono, Fiore, Lovric, Cristaldi, Vicente, Lo Monaco. Allenatore: Legrottaglie 5.5
JUVE STABIA (4-4-2): Polito 6.5; Romeo 5.5, Migliorini 6.5, Polak 8, Liotti 6; Cancellotti 6 (8′ pt Gatto 5, 17′ st Carrotta 6), Obodo 6.5, Favasuli 6, Contessa 6.5; Gomez 6.5, Nicastro 6.5 (32′ st Bombagi sv). A disp.: Modesti, Mileto, Carillo, Caserta. Allenatore: Zavettieri 7
ARBITRO: Bichisecchi di Livorno
RETI: 29′ pt e 37′ st Polak
NOTE: Spettatori circa 2.300. Espulso al 44′ st Leonetti per doppia ammonizione. Ammoniti Nicastro, Polito, Marino, Aloi, Capuano, Maurantonio

ISCHIA-CASERTANA 0-0
ISCHIA (4-3-1-2):
Iuliano 6.5; Florio 6.5, Patti 6, Filosa 7, Bruno 6 (13′ st Guarino 6); Meduri 5, Palma 6.5, Armeno 6 (42′ st Savi sv); Izzillo 5.5; Orlando 6.5, Calamai 5.5. A disp.: Mirarco, Moracci, Bargiggia, Kanoute, Manna. Allenatore: Bitetto 6
CASERTANA (3-5-2): Gragnaniello 6; Idda 6.5, Rainone sv (27′ pt D’Alterio 6.5), Murolo 6.5 (10′ st Finizio 5.5); Alfageme 6.5 (24′ st Ciotola 6), Rajcic 5.5, Capodaglio 6, Mancosu 6; Tito 6; Negro 7, De Angelis 6. A disp.: Maiellaro, Gala, Pezzella, Kuseta, Agyei, Varsi, Guglielmo, De Filippo. Allenatore: Romaniello 6
ARBITRO: Di Martino di Teramo
NOTE: Giornata di sole, terreno di gioco gibboso. Presenti solo una buona rappresentanza di tifosi dell’Ischia, circa 600, trasferta vietata agli ospiti per motivo di ordine pubblico. Angoli 3-3. Ammoniti Filosa, Murolo, Capodaglio. Recupero: 2′, 4′.

MELFI-LECCE 0-1
MELFI (4-3-2-1):
Santurro 5.5; Annoni 5.5, Cason 5.5 (30′ st De Montis sv), Di Nunzio 6, Amelio 6.5; Maimone 6, Giacomarro 6.5; Tortolano 5 (7′ st Canotto 5.5) Longo 6, Herrera 5.5; Lescano 5.5. A disp.: Gagliardini, Finazzi, Scognamiglio, Prezioso, Veratti, Masini, Madia, Zanotti, Innocenti. Allenatore: Palumbo 6
LECCE (4-4-1-1): Perucchini 6.5; Freddi 7, Cosenza 6.5, Gigli 6.5, Legittimo 6; Vecsei 6 (45′ st Diop sv), Lepore 7.5 (39′ st Lo Bue sv), Papini 7.5, Doumbia 6 (42′ st Salvi sv); De Feudis 6.5; Curiale 6. A disp.: Bleve, Liviero, Pessina, Cicerello, Abruzzese, Camisa, Suciu, Beduschi. Allenatore: Braglia 7
ARBITRO: Luciano di Lamezia Terme
RETI: 19′ st Lepore
NOTE: Pomeriggio soleggiato, temperatura 15°, terreno di gioco in discrete condizioni. Spettatori 1000 circa (50 ospiti). Ammoniti: Di Nunzio, Giacomarro, Lepore, Gigli, Papini, Vecsei. Angoli: 4-3 per il Lecce. Recupero: 2′, 3′.

BENEVENTO-CATANZARO 1-0
BENEVENTO (3-4-3):
Gori 7; Padella 6.5, Lucioni 7.5 Mattera 6; Melara 7.5, Del Pinto 7, De Falco 6.5, Mazzarani 6 (1′ st Campagnacci 6.5); Mazzeo 6 (24′ st Som sv), Cisse’ 6 (31′ st Di Molfetta sv), Marotta 6. A disp.: Piscitelli, Mucciante, Bonifazi, Bianco, Pezzi, Porcaro, Ciciretti, Troiani. Allenatore: Loreno Cassia 6.5
CATANZARO (4-5-1): Grandi 7; Ricci 6 Orchi 6 (21′ st Taddei 6), Moi 5.5, Squillace 6.5; Bernardi 6, Maita 6 (1′ st Ingretollli 6) Agnello 5.5, Foresta 6 (26′ pt Giampa’ sv) Mancuso 6; Razzisti 5.5. A disp.: Scuffia, Sirigu, Caselli, Selvatico, Caruso, Fulco, Agodirin. Allenatore: Salvatore D’Urso. 5.5
ARBITRO: Andrea Mei di Pesaro
RETE: 10′ st Melara
NOTE: ammoniti Maita, Som. Angoli: 5-2 per il Benevento.

FOGGIA-FIDELIS ANDRIA 1-0
FOGGIA (4-3-3):
Narciso 7, Angelo 6.5, Di Chiara 5.5, Agnelli 6, Loiacono 6 (39′ st Viola 6.5), Gigliotti 6.5, Gerbo 6 (12′ st Riverola 6), Coletti 6, Iemmello 7.5, Sarno 5, Floriano 5.5 (22′ st Sainz-Maza 6). A disp.: Micale, Bencivenga, De Giosa, D’Allocco, Lodesani, Bollino, Agostinone, Tarolli, Sicurella. Allenatore: De Zerbi 7.
FIDELIS ANDRIA: Poluzzi 5.5, Tartaglia 6.5, Cortellini 6.5, Fissore 6, Bisoli 6.5, Aya 6, Onescu 5.5, Piccinni 6, Grandolfo sv (5′ pt Matera 5.5, 37′ st Alhassan sv), Strambelli 6, Morra 5.5 (25′ st Kristo 5.5). A disp.: Cilli, Paterni, Ferrero, Vittiglio, Bangoura, Cianci, Capellini. Allenatore: D’Angelo 6
ARBITRO: Marinelli di Tivoli 6
RETE: 48′ st Iemmello
NOTE: serata piacevole. Terreno in buone condizioni. Spettatori 10.000 circa. Ammoniti: Floriano, Strambelli, Gigliotti, Coletti, Onescu. Angoli: 5 – 4 per il Foggia. Recupero: 1′; 5′.

MESSINA-LUPA CASTELLI 1-0
MESSINA (4-3-3):
Berardi 7; Palumbo 6, Martinelli 6.5, Parisi 7, De Vito 6; Zanini 6 (32′ st Giorgione sv), Bramati 6 (35′ st Fornito sv), Baccolo 6.5; Salvemini 6.5, Cocuzza 6 (19′ st Gustavo 6), Barraco 7. A disp.:Addario, Giorgione, Russo, Biondo, Burzigotti, Frabotta, Fornito, Fusca, Barilaro, Longo. Allenatore: Di Napoli 7
LUPA CASTELLi (4-2-3-1): Gobbo 7; Rosato 5, Petta 6, Aquaro 5 (35′ st Roberti sv), De Gol 6.5; Strasser 6.5, Icardi 5.5 (22′ st Ricamato 6); Morbidelli 5.5 (16′ st Mastropietro 6), Volpe 5.5, Mancini 5.5; Scardina 5.5. A disp.:Tassi, Mazzei, Carta, Proietti, Ferrari, Crescenzo. Allenatore: Galluzzo 5.5
ARBITRO: Nicoletti di Catanzaro
RETE: 4′ st Salvemini
NOTE: Spettatori 6mila circa: Ammoniti Icardi, De Gol, Bramati. Angoli 6-3. Recupero 1′ pt, 3′ st.

MONOPOLI-PAGANESE 0-1
MONOPOLI (3-5-2):
Pisseri 6; Bei 6, P. Esposito 6.5, Ferrara 5; Luciani 5.5 (10′ st Difino 6), Tarantino 6, Battaglia 5.5 (36′ st Canalini sv), Romano 6, Pinto 6.5; Croce 5.5 (22′ st Rosafio sv), Gambino 6. A disp.: Tognoni; Castaldo, Ricucci, Djuric, Bellante, Guglielmi, Maresca. Allenatore: Tangorra 5.5
PAGANESE (4-3-3): Marruocco 6.5; Palomeque 5.5, Schiavino 6.5, Magri 7, M. Esposito 7; Deli 6.5, Carcione 6 (43′ st Berardino sv), Guerri 6.5; Caccavallo 7, Cicerelli 7 (29′ st Martiniello sv), Cunzi 6.5. A disp.: R. Esposito; Tsouka, Sorbo, Grillo, Bernardini, De Feo, Gurma, Borsellini. Allenatore Grassadonia 7. ARBITRO: Massimi di Termoli
RETE: 24′ Cicerelli
NOTE: Spettatori circa 1500. Ammoniti: Pisseri, Canalini(M); Deli, Marruocco, Mirko Esposito, Schiavino (P). Angoli 4-2; recupero 1′ p.t, 4′ s.t.

CATANIA-MARTINA FRANCA 3-2
CATANIA (4-3-3):
Bastianoni 6.5; Garufo 7, Nunzella 7, Agazzi 6.5, Pelagatti 6; Bergamelli 6.5, Scarsella 5, Lulli 6 (11′ st Castiglia 5.5) (30′ st Russo 6); Calil 8, Calderini 7 (14′ st Russotto 5.5), Falcone 6. A disp.: Ficara, Bachetti, Parisi, Bastrini, Sessa, Barisic, Di Grazia, Rossetti. Allenatore: Pancaro 7
MARTINA FRANCA (4-2-3-1): Viotti 5.5; Marchetti 6, Rullo 6, Viola 5.5, Migliaccio 6; Sirignano 5.5, Schetter 6; Basso 6 (14′ st De Lucia 6), Baclet 7.5 (29′ st Cristea 7), Bogliacino 4.5 (39′ pt Zappacosta sv); Franchini 6. A disp.: Gabrieli, Danese, Gaetani, Curcio, Cristofari, Gabrielloni, Simone. Allenatore: Incocciati 5.5
ARBITRO: Viotti di Tivoli
RETI: 12′ pt Calil (C), 20′ pt Calderini (C); 6′ st Baclet (M, rig.), 23′ st Baclet (M), 33′ st Calil (C)
NOTE: giornata soleggiata; terreno in buone condizioni. Spettatori 11.300 circa. Espulso: Scarsella, al 5′ st, per gioco scorretto. Ammoniti: Bergamelli, Zappacosta, Viola, Marchetti, Cristea. Angoli: 7-1 per il Martina Franca. Recupero: 2′; 4′

Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina