Tutte 728×90
Tutte 728×90

Berretti, Cosenza ko anche con la Casertana (2-1)

Berretti, Cosenza ko anche con la Casertana (2-1)

Il vantaggio di Trombino vanificato dalle reti di Maietta e Iazzetta. Fabbricatore in zona Cesarini sbaglia un calcio di rigore consentendo ai Falchetti di portare via l’intera posta in palio.

Dopo il ko dello scorso turno a Benevento, i ragazzi agli ordini di mister Tortelli subiscono la seconda sconfitta consecutiva contro la Casertana. Il risultato di 2-1 al termine dei 90′ di gara penalizza i Lupacchiotti che però devono fare mea culpa su un paio di situazioni non sfruttate al meglio e su qualche disattenzione difensiva. CRONACA. Seconda rimonta, pertanto, subita per il Cosenza agli ordini di mister Tortelli che non riescono a controllare un match che, a dire la verità, si era messo sui binari giusti. Di fatto, al quarto d’ora del primo tempo, Trombino porta in vantaggio i rossoblù silani battendo l’estremo difensore della compagine campana, Signorello. Dopo il vantaggio cresce il forcing dei campani che collezionano una serie di calci d’angolo senza mai impensierire seriamente la retroguardia cosentina. Così la prima frazione di gioco termina con il risultato di 1-0 per i ragazzi di Tortelli. La ripresa inizia sulla falsa riga di come si era conclusa la prima frazione di gioco con la Casertana alla costante ricerca dell pareggio che arriva, però, solo al 56′ con il terzino destro campano, Iazzetta, che batte un incolpevole Bellanza. Il gol subito sembra bloccare i piccoli Lupi, vittime delle azioni offensive della Casertana che riesce a trovare il raddoppio ad un quarto d’ora del termine con Maietta. Dopo il secondo schiaffo subito, Tortelli prova a cambiare qualcosa. Fuori Aloisi e dentro Costabile alla ricerca del forcing finale con la speranza di trovare il punto del pareggio, che potrebbe arrivare all’86’ quando il signor Cipolla fischia un penality a fovore del Cosenza. Dagli undici metri va Fabbricatore che, però, non concretizza. Questa è l’ultima azione degna di nota e, dopo 4′ di recupero il signor Cipolla decreta la fine delle ostilità sul risultato finale di 1-2 per la Casertana. Altra sconfitta per i ragazzi di Tortelli che, con questo risultato negativo, retrocedono in decima posizione in attesa delle partite di domani. Sarà importante tornare subito alla vittoria per non perdere ulteriore terreno dalle zone nobili della classifica. (Francesco Pellicori)

Il tabellino:
COSENZA: Bellanza, M. Novello, Aloisi (78′ Costabile), Zuccarelli, De Luca (46′ Pisani), Canonaco, G. Novello (59′ Principe), Collocolo, Trombino, Gaudio, Fabbricatore. A disposizione: Abate, Sbarra, Bilotta, Gentile. Allenatore Tortelli.
CASERTANA:  Signorello, Iazzetta, Sensi, Sorrentino, Zanfardino, Marra, Maietta, Castaldo (90′ Formicola), Filogamo, Solimene, Cesarano (56′ Giorgio). A disposizione: Manzi, Di Costanzo, Granillo, Dursi, Tamburrino, Murazio, Ingenito. Allenatore Troise.
ARBITRO: Cipolla di Cosenza. Coadiuvato dagli assistenti Flotta e Converso di Rossano.
MARCATORI: 13′ Trombino (Co),  56′ Iazzetta (Ca), 74′ Maietta (Ca)
NOTE: Spettatori circa 50. Pomeriggio freddo e umido. Campo di gioco in perfette condizioni. Calci d’angolo 6-3 per la Casertana. Recuperi 1′ pt e 4′ st. Ammoniti: Castaldo (Ca), Zanfardino (Ca), Zuccarelli (Co), Marra (Ca), Filogamo (Ca) e Costabile (Co)

Risultati 6° giornata:
Catania-Lecce 0-0, Foggia-Monopoli 3-1, Melfi-Benevento 0-3, Catanzaro-Martina Franca rinviata.
Messina-Matera (1 novembre), Akragas-Fidelis Andria (1 novembre)
* Matera, Fidelis Andria, Akragas, Catanzaro, Martina Franca e Messina una partita in meno. 

Classifica
Matera 16, Foggia 15, Casertana 14, Monopoli 13, Benevento 12, Lecce 11, Catania, Fidelis Andria e Akragas 8, Cosenza 7, Catanzaro 6, Melfi 3, Martina Franca e Messina 2.

Related posts