Tutte 728×90
Tutte 728×90

Lecce-Cosenza: le pagelle

Lecce-Cosenza: le pagelle

Bene i rossoblù nel primo tempo dove in ogni reparto hanno creato più di un problema alla formazione di Braglia. Nella ripresa ha inciso troppo la rete incassata dopo pochi minuti.

Il migliore Cosenza della stagione si è visto nel primo tempo al cospetto di una squadra superiore sul piano tecnico. Ancora molto bene Fiordilino che sembrava a suo agio anche al cospetto di “mostri sacri” della categoria. In avanti Arrighini ha provato ad incidere, ma in occasione del colpo di tacco è stato sfortunato. (Antonio Clausi)

PERINA: VOTO 6.5 Incolpevole sul gol, ma quando è chiamato in causa c’è sempre. Si tratta di una sicurezza.
CORSI: VOTO 5.5 Commette un’ingenuità nel primo tempo su un disimpegno difensivo. L’azione porta al palo di Moscardelli. Sul gol di Surraco è in concorso di colpa con Criaco.
TEDESCHI: VOTO 6.5 Moscardelli fa poco anche grazie a lui. Autorevole nel guidare la retroguardia.
PINNA: VOTO 6 Meno elegante del compagno di reparto. Parte un po’ intimorito, poi gioca di fisico.
CIANCIO: VOTO 6 Pur non essendo al 100% concede pochissimo ad una saetta come Doumbia che nella ripresa stava prendendo campo. Sostituito da Blondett.
CRIACO: VOTO 6 Nel primo tempo sguscia via bene sull’out di competenza, nella ripresa non si vede quasi mai.
ARRIGONI: VOTO 6 Lotta senza lesinare energie. Qualche ripartenza avrebbe dovuto avere una velocità diversa.
FIORDILINO: VOTO 7 (il migliore) Papini è il miglior centrocampista del campionato, lui gli gioca davanti come se fosse di pari rango. Per forza di cosa bada più alla fase di non possesso.
STATELLA: VOTO 6 Primo tempo da spina nel fianco, dopo il break si vede poco.
RAIMONDI: VOTO 5.5 Fumoso, non assiste Arrighini come dovrebbe e perde tanti contrasti.
ARRIGHINI: VOTO 6 Ha qualche occasione. Una la sbaglia, in un’altra (quella relativa al colpo di tacco) è sfortunato nel trovare Perrucchini. Gioca sempre sul filo del fuorigioco.
ROSELLI: VOTO 6.5 Nel primo tempo è il Cosenza più bello della stagione che gioca a testa alta contro una formazione costata tre volte tanto. Nella ripresa i suoi pagano moralmente il gol incassato.

subentrati:
LA MANTIA: VOTO 5.5 Non si allena da una settimana e il suo contributo non è dei migliori.
VUTOV: VOTO 5 (il peggiore) Dilapida un contropiede tre contro uno per il Cosenza. Imperdonabile.
BLONDETT: VOTO 6 Fa a sportellate con Curiale, si becca un giallo ma tiene.

Related posts