Tutte 728×90
Tutte 728×90

Morrone esagerata contro il Savuto (5-0)

Morrone esagerata contro il Savuto (5-0)

I granata di De Lio dilagano contro un avversario più debole mettendo in mostra un’invidiabile condizione. Da segnalare la doppietta di Oliveto.

Gli ingredienti per una giornata positiva in casa granata, seppur in un match di Terza categoria, c’erano tutti: pubblico delle grandissime occasioni sulle tribune quasi gremite, squadra al completo e giornata splendida. L’inizio è vemente, gli uomini di De Lio non sentono emozione come all’esordio e passano con bomber Oliveto dopo pochi minuti di gioco. Inizia così una lunga fase di possesso palla, impreziosito da innumerevoli occasioni fallite. Gli assalti granata trovano finalmente un varco intorno al 44’: Infusino con uno splendido pallonetto dal limite beffa il portiere ospite e fissa il punteggio sul 2-0. Nella ripresa il tecnico De Lio effettua alcuni cambi ma la musica non cambia, sintomo che la rosa messa in piedi in riva al Crati (sponda granata) è delle migliori. Il neo entrato Corrao al 10’ segna un gran gol che spegne sul nascere le speranze di rimonta ospite. La Morrone nel rispetto dell’avversario non si ferma e continua a spingere, fino a quando Cribari intorno al 35’, al culmine di una bella azione, si procura un sacrosanto rigore, costringendo il difensore avversario ad un maldestro intervento con la mano. Sul dischetto va Oliveto che batte il portiere del Savuto portando il risultato sul 4-0. Eppure il bello deve ancora venire. Al minuto 44, infatti, Granata, tornato al calcio giocato dopo qualche anno di stop, giustifica il perché il Genoa avesse creduto in lui quando era più giovane, segnando un gol memorabile con uno strepitoso cucchiaio. Nota di merito per gli avversari, che nonostante la sonora sconfitta si sono distinti per correttezza e sportività, una caratteristica che la Morrone vuole far sua durante tutto l’arco di questo campionato e non solo. In un soleggiato sabato di novembre, pertanto, ha vinto lo sport e il fair play, grazie anche all’attenta e oculata gestione della gara da parte dell’arbitro.

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it