Tutte 728×90
Tutte 728×90

Continua il sogno della Casertana, ma il Cosenza è lì. I tabellini della Lega Pro/C

Continua il sogno della Casertana, ma il Cosenza è lì. I tabellini della Lega Pro/C

Il Messina cade a Catanzaro e viene raggiunto dai Lupi. Reti inviolate tra Catania e Foggia. Il Benevento non va oltre lo 0-0 ad Ischia, il Lecce fa lo stesso a Matera.

Nella dodicesima giornata del campionato di Lega Pro girone C il Cosenza, davanti al pubblico amico, conquista il terzo posto in classifica battendo per 2-1 il Monopoli in rimonta. Ospiti in vantaggio al 2′ con Gambino, pareggio al 33′ di Arrighini, gol vittoria nella ripresa di Criaco all’82’. Vince senza problemi la capolista Casertana che batte per 3-1 la Lupa Castelli Romani. Padroni di casa in vantaggio al 30′ con Mancuso, pareggio degli ospiti con Siclari al 65′, poi De Angelis al 69′ e Alfageme al 70′ chiudono il match. Altra vittoria importante per il Catanzaro che batte di misura il Messina, che resta secondo in virtù della differenza reti migliore rispetto ai Lupi. La rete della vittoria è di Noi al 57′. Termina in parità la sfida tra Juve Stabia e Andria. Padroni di casa in vantaggio al 35′ grazie ad una rete di Arcidiacono. Pareggio dei pugliesi con Grandolfo al 58′. Tutto facile per il Martina che vince per 3-0 contro l’Akragas. Mattatore del match è Cristea autore di una doppietta. Colpaccio della Paganese che espugna il terreno di gioco del Melfi per 2-1. Il gol del successo e’ di Carcione all’82’. Terminano, infine, a reti inviolate le sfide tra Catania-Foggia, Ischia-Benevento e Matera-Lecce. Ecco tutti i tabellini di giornata. (Antonello Greco)

CASERTANA-LUPA CASTELLI ROMANI 3-1
CASERTANA (3-5-2):
Gragnaniello 6.5; Rainone 6.5, Idda 6, D’Alterio 6.5; Mangiacasale 6 (35′ st Finizio sv), Agyei 6 (38′ st De Marco sv), Rajcic 7, Mancosu 7.5, Tito 6.5 (30′ st Pezzella sv); Alfageme 7, De Angelis 7. A disp.: Maiellaro, Gala, Varsi, Finizio, De Marco, Kuseta, Capodaglio, Diakitè, Negro, Ciotola, Guglielmo. All.: Nicola Romaniello 7
LUPA CASTELLI (4-3-3): Secco 5; Rosato 5.5, De Gol 5, Petta 5, Carta 5; Strasser 5, Ferrari 4.5 (1′ st Mancini 5), Volpe 6 (38′ st Mastropietro sv); Morbidelli 6, Scardina 5.5 (38′ st Moretti), Siclari 6. A disp.: Tassi, Mazzei, Lucarini, Proietti, Aquaro, Kosovan, Moretti, Roberti, Mastropietro, Faraone. All.: Cioci 5
ARBITRO: Andreini di Forlì
MARCATORI: 30′ pt Mancosu (C), 19′ st Siclari (L), 24′ st De Angelis (C). 25′ st Alfageme (C)
NOTE: Spettatori circa 2000. Ammoniti: Rajcic (C), Alfageme (C). Angoli: 7-2 per la Casertana. Recupero: 0′ pt – 5′ st


CATANZARO-MESSINA 1-0
CATANZARO (4-3-3): Grandi 6; Bernardi 6, Moi 7, Ricci 6, Squillace 6.5; Agnello 6, Maita 7, Giampà 6; Agodirin 5.5 (20′ st Ingretolli 6), Razzitti 7, Mancuso 5.5 (39′ st Caruso). A disp.: Scuffia, Orchi, Caselli, Sirigu, Barillari, Fulco. All.: Erra 6.5
MESSINA (4-3-3): Berardi 5.5; Barilaro 6, Martinelli 5, Parisi 6, De Vito 6.5; Zanini 4.5 (20′ st Salvemini 5) Giorgione 5.5, Fornito 6; Padulano 5 (12’st Leonetti 6), Cocuzza 5.5, Barraco 5.5 (35’st Biondo sv). A disp.: Addario, Russo, Frabotta, Penna, Burzigotti, Salvemini, Fusca. All.: Di Napoli.
ARBITRO: Mainardi di Bergamo
MARCATORE: 11′ st Moi
NOTE: Gara giocata a porte chiuse per motivi di ordine pubblico. Ammoniti: Kolawole, Squillace, Parisi, Fornito, Maita, Ingretolli. Angoli 6-3 per il Catanzaro. Recupero: 2′ pt – 4′ st

 

CATANIA-FOGGIA 0-0
CATANIA (4-3-3): Bastianoni 6; Parisi 6, Nunzella 6, Musacci 5.5 (9’ st Russo 5.5), Pelagatti 6; Bergamelli 6, Calderini 6, Agazzi 6; Calil 6, Scarsella 5 (41’ st Lulli sv), Rossetti 5.5 (31’ st Plasmati 5.5); A disp.: Ficara, Ferrario, Bacchetti, Garufo, Sessa, Lulli, Russo, Barisic, Plasmati, Di Grazia; All.:Pancaro 5.5
FOGGIA (4-3-3): Narciso 6.5; Angelo 6 (22’ pt Bencivegna 6), Di Chiara 6.5, Agnelli 6, Loiacono 5.5; Gigliotti 6, Gerbo 6 (40’ st Riverola sv), Coletti 6; Sarno 5, Iemmello 5.5, Maza 5.5 (21’ st Viola 6); A disp.: Micaele, Bencivegna, De Giosa, Riverola, D’Alloccio, Lodesani, Sicurella, Bollino, Viola, Agostinone; All.: De Zerbi 6.5
ARBITRO: Morreale di Roma 1
NOTE: Spettatori 10.049 Ammoniti: Musacci, Calil (CT); Di Chiara, Loiacono, Coletti, Viola (FG). Angoli: 5-2 per il Foggia. Recupero: 3’ pt – 3’ st

 

ISCHIA-BENEVENTO 0-0
ISCHIA (4-3-1-2): Iuliano 7,5; Florio 6 Moracci 6 Patti 6 Bruno 6 (26’ st Meduri 5,5); Calamai 5,5 Izzillo 5,5 Armeno 5,5; Mancino 5,5; Orlando 5,5 Kanoute 6 (46’ st Manna sv). A disp.: Mirarco, Guarino, Savi, Bargiggia, Porcino, Palma. All.: Bitetto.
BENEVENTO (3-4-3): Gori 6; Pezzi 6 Lucioni 6,5 Mattera 6; Melara 6,5 Del Pinto 6 De Falco 6 (31’ st Troiani sv), Mazzarani 6; Mazzeo 5 (19’ st Ciciretti 6) Di Molfetta 6 (19’ st Cisse 6), Cruciani 6,5. A disp.: Piscitelli Som, Bonifazi, Porcaro, Padella, Marano, Petrone. All.: Auteri.
ARBITRO: Rossi di Rovigo.
NOTE: Paganti 553, abbonati 186, incasso di 4.853,15 euro. Ammoniti: Pezzi, Lucioni, Florio, Kanoute, Mattera, Troiani e Ciciretti. Angoli 10-4 per il Benevento. Recupero: 1′ pt – 3′ st.

 

JUVE STABIA-FIDELIS ANDRIA 1-1
JUVE STABIA (4-4-2): Polito 6; Romeo 6 (32’ st Vella sv), Polak 6, Migliorini 5.5, Liotti 5; Arcidiacono 7 (27’ st Carrotta 6), Obodo 6, Favasuli 5.5 (13’ st De Risio 6), Contessa 7; Nicastro 6, Gomez 5.5. A disp: Modesti, Carillo, Mileto, Gatto, Caserta, Servillo, Mascolo. All.: Zavettieri 5.5
FIDELIS ANDRIA (3-5-2): Poluzzi 6; Fissore 6.5, Stendardo 6, Aya 6; Tartaglia 6, Onescu 7.5, Bisoli 5.5 (45’ st Matera sv), Piccinni 6, Cortellini 5.5; Grandolfo 6.5, Morra 5 (17’ st Cianci 6). A disp: Cilli, Paterni, Ferrero, Alhassan, Bangoura, Capellini, Garcia. All.: D’Angelo. 6.5
ARBITRO: Capone di Palermo.
MARCATORI: 35’ pt Arcidiacono (J), 13’ st Grandolfo (A)
NOTE: Paganti 873 per un incasso di 9.980,00 euro. Ammoniti: Fissore, Cortellini, Liotti, Obodo. Angoli: 6-6. Recupero: 1’ pt – 4’ st

 

MATERA-LECCE 0-0
MATERA (3-4-3): Bifulco 6.5, Ingrosso 5.5 (1’ st Tomi 6), Zaffagnini 6, Piccinni 6, Meola 5.5 (21’ st Rolando 6.5), Iannini 6, De Rose 6, Armellino 6.5, Di Lorenzo 6, Letizia 5.5, Carretta (36’ st Regolanti 5.5). A disp.: Biscarini, De Franco, Scognamillo, D’Angelo, Pagliarini, Albadoro, Kurtisi, Dammacco. All.: Padalino.
LECCE (3-4-3): Perucchini 6, Freddi 6, Camisa 6.5, Abruzzese 6, Lepore 6.5, De Feudis 6 (14’ st Suciu 5.5), Papini 6, Legittimo 6, Surraco 5.5 (28’ st Vecsei 6), Moscardelli 5.5, Doumbia 5 (12’ st Curiale 6). A disp.: Bleve, Lo Bue, Liviero, Carrozza, Pessina, Diop, Cosenza, Beduschi. All.: Braglia 6
ARBITRO: Balice (Termoli)
NOTE: Spettatori: 2500 con circa duecento in arrivo da Lecce. Ammoniti: Di Lorenzo, Letizia (M) e Freddi (L). Angoli: 5-4 per il Matera. Recupero: 0’ pt – 3’ st

 

MARTINA-AKRAGAS 3-0
MARTINA FRANCA (4-3-3): Viotti 6.5; Allegra 6, Curcio 6.5, Zappacosta 6.5 (30′ st Basso sv), Migliaccio 6; Marchetti 6.5, Viola 6, Cristofari 6.5, Baclet 7, Cristea 8, Schetter 7.5. A disp.: Gabrielli, Rullo, Puntar, Bogliacino, Gaetani, Gabrielloni, Cardore, Basso, Sirignano, Danese, Simone. All.: Incocciati 7
AKRAGAS (4-3-3): Vono 4.5; Salandra 5, Sabatino 5, Mauri 5, Marino 5; Lovric 5, Aloi 4 (1′ st Cristaldi 5), Vicente 6; Di Piazza 5, Madonia 5, Leonetti 4.5 (1′ st Savonarola 5). A disp.: Maurantonio, Roghi, Fiore, Savonarola, Cristaldi, Alfano, Greco, Cappello, Lo Monaco. Allenatore: Legrottaglie 4.5
ARBITRO: Proietti di Terni
MARCATORI: 9’ pt e 36’ st Cristea (MF), 10’ st Baclet (MF)
NOTE: Spettatori 1000 con rappresentanza ospite. Espulsi al 45’ st Vicente (A), rosso diretto per fallo su Basso. Ammoniti: Zappacosta, Migliaccio, Marchetti e Viola (MF); Lovric, Vono e Mauri (A). Angoli: 6-4 per l’Akragas. Recupero: 0’ pt – 4’ st.

 

MELFI-PAGANESE 1-2
MELFI (4-3-3)
Santurro 4.5; Annoni 5 (38’ st Lescano sv), Cason 5.5, Di Nunzio 5.5, Colella 5.5; Giacomarro 5, Longo 5, Herrera 5; Canotto 5.5 (24’ st Demontis 5.5), Veratti 5, Tortolano 4.5 (7’ st Masia 6). A disp.: Zanotti, Amelio, Scognamiglio, Maimone, Prezioso, Innocenti, Annese, Gagliardini. All.: Palumbo 5.
PAGANESE (4-4-2): Marruocco 6; Dozi 6.5, Rosania 6.5, Sorbo 6, M. Esposito 6.5; Berardino 6 (25’ st Cicerelli 5.5), Carcione 7.5, Guerri 6.5, Deli 6.5; Gurma 6, Cunzi 7 (42’ st Magri sv). A disp.: R. Esposito, Di Massa, Palmiero, Grillo, De Feo, Martiniello, Finizio. All.: Grassadonia 6.5
ARBITRO Bertani di Pisa 6.5
MARCATORI: 28’ pt Carcione (P); 32’ pt Masia (M), 36’ st Carcione (P)
NOTE spettatori 700 circa; paganti, abbonati e incasso non comunicati. Ammoniti Berardino, Annoni, Guerri e Di Nunzio. Angoli 5-5. Recupero: 1’ pt – 4’ st

Related posts