Tutte 728×90
Tutte 728×90

Benevento-Cosenza: dirigerà Lacagnina di Caltanissetta

Benevento-Cosenza: dirigerà Lacagnina di Caltanissetta

Precedenti pessimi: i rossoblù non hanno mai vinto e in tre occasioni su cinque hanno subito un rigore contro. Pietro Guglielmi e Daniele Colizzi  di Albano Laziale gli assistenti.

Toccherà al signor Eros Antonio Lacagnina dirigere il match di sabato pomeriggio al Santa Colomba tra Benevento e Cosenza. Sfida assolutamente di alta classifica che vedrà giallorossi e rossoblù lottare per il secondo posto in classifica, con i padroni di casa agguerriti più che mai dopo le prestazioni altalenanti degli ultimi periodi. Il fischietto siciliano sarà coadiuvato dagli assistenti Pietro Guglielmi e Daniele Colizzi entrambi della sezione di Albano Laziale. Per ciò che riguarda i precedenti, il Cosenza ha da mettersi le mani nei capelli. L’arbitro è ricordato in riva al Crati per direzioni assolutamente insufficienti ed ha concesso addirittura tre rigori contro in cinque match dove non si è mai vinto! Il primo match diretto fu in D nel 2011-2012. Acri-Cosenza termino 1-0 grazie ad un rigore trasformato da Galantucci, ma ai rossoblù ne fu negato uno nettissimo e la squadra fu penalizzata da decisioni discutibili. A fine campionato la formazione di Tommaso Napoli lo incrociò di nuovo nella semifinale playoff a Matera vinta ai rigori contro il Sant’Antonio Abate: terminò 4-4 al 90’ ed anche qui ci fu da discutere. Nel 2013-2014 in Seconda divisione Cosenza-Foggia finì 1-1: Cavallaro pareggiò dal dischetto il vantaggio di Alessandro. Stesso punteggio di Cosenza-Teramo, ultimo turno di campionato che permise al Messina di classificarsi primo. L’anno scorso, infine, in Cosenza-Paganese, altro 1-1, permise a Caccavallo di presentarsi dagli undici metri per battere Ravaglia dopo che Calderini aveva portato in vantaggio i Lupi. Se Colizzi ha un solo incrocio (Aversa-Cosenza 0-0 di qualche mese fa), Guglielmi è all’esordio. Ecco le altre designazioni.

AKRAGAS-LECCE Ranaldi di Tivoli
LUPA CASTELLI-CATANIA Mei di Pesaro
PAGANESE-CATANZARO Zingarelli di Siena
MELFI-MATERA Paolini di Ascoli Piceno
FIDELIS ANDRIA-MARTINA FRANCA Camplone di Pescara
MESSINA-JUVE STABIA Pagliardini di Arezzo
MONOPOLI-ISCHIA Mantelli di Brescia
FOGGIA- CASERTANA Guccini di Albano Laziale

Related posts