Tutte 728×90
Tutte 728×90

Auteri: “Il Cosenza non è una sorpresa”

Auteri: “Il Cosenza non è una sorpresa”

Il tecnico del Benevento aspetta i rossoblù: “Dobbiamo essere bravi a non concedere nulla, anche perchè loro non si accontenteranno certo di venire a prendersi il pareggio”.

Anche ieri i giallorossi non hanno potuto fare affidamento su Mucciante, Campagnacci e Vitiello oltre a Troiani e Bianco. Tanto lavoro tattico per la squadra sotto la guida di Gaetano Auteri che al termine della stessa si è recato in sala stampa per il consueto appuntamento: “Contro l’Ischia abbiamo creato molto, siamo stati molto bravi dal punto di vista della costruzione del gioco ma abbiamo ancora una volta peccato sotto porta. Ci è mancata anche un pò di fortuna, con la traversa di Mazzarani siamo arrivati a quota sei legni in stagione. Restano comunque due punti persi, che sommati alla penalizzazione e a qualche altro punto lasciato per strada ci proiettano ad otto lunghezze dalla capolista”. A proposito della Casertana, Auteri non si scompone. “Siamo indietro, ora non ha senso pensare a quanto sia possibile o meno recuperare, dobbiamo solo concentrarci sul campo e provare ad infilare un filotto di risultati positivi. Mancano cinque giornate al termine del girone d’andata e dobbiamo spingere sull’acceleratore, dopodichè inizieremo a guardare anche la classifica e fare i conti con il distacco”. Molto rispetto per il Cosenza, ma con il chiaro obiettivo si superarlo al Vigorito e in classifica. “Per me i rossoblù non sono certamente una sorpresa, sono un gruppo che sta lavorando bene già da un paio di anni, una squadra solida con una piazza molto ambiziosa. Dobbiamo essere bravi a non concedere nulla, anche perchè loro non si accontenteranno certo di venire a prendersi il pareggio, e noi non giocheremo certo per perderla. Mi aspetto una bella partita, sopratutto da parte nostra spero di riuscire a vedere continuità dopo la prestazione di Ischia e sicuramente con una bella prova riusciremo ad ottenere anche i tre punti”. Chiusura dedicata all’infermeria. “In questa settimana è rientrato Marotta, il problema sembra esser risolto ora ovviamente devo parlare con lui per vedere dal punto di vista fisico come si sente. Comunque il gruppo finalmente, dopo varie defezioni, sembra essere al completo. La squadra lavora bene durante la settimana, l’impegno dei ragazzi c’è e lo si vede anche la domenica, dobbiamo solo trovare un pò di fortuna negli ultimi venti metri, per riuscire ad infilare un filotto di risultati. Io sono molto fiducioso, credo in questa squadra e penso che presto usciremo allo scoperto raccogliendo tutto quanto di buono seminato fin ora”. (benevento.iamcalcio.it)

Related posts