Tutte 728×90
Tutte 728×90

Benevento-Cosenza: l’avversario

Benevento-Cosenza: l’avversario

Fuori i secondi al Vigorito. Match di alta classifica tra due squadre molto simili: grandi difese e sterili attacchi. Auteri con il 3-4-3, suo marchio di fabbrica.

Match di altissima classifica quello che si giocherà domani al Vigorito. In palio il secondo posto alla spalle della Casertana e Messina permettendo. Il Benevento è infatti quarto, ad un solo punto dal Cosenza secondo, ma in realtà, anche i punti dei sanniti sarebbero 20, se non ci fosse quel -1 per colpa delle inadempienze CO.VI.SO.C.  Si sfideranno due squadra che fanno della difesa il loro pezzo forte. Per gli stregoni infatti, soltanto 8 reti subite. Una in più del Cosenza ed a fronte di un attacco non certo dei migliori. Sono 9 i gol segnati dal Benevento finora. Anche in questo caso, uno in meno dei lupi. Proprio la sterilità offensiva è il problema principale che deve provare a risolvere mister Gaetano Auteri. L’ex allenatore di Catanzaro e Nocerina tra le altre, può comunque contare su una rosa di qualità, che fino a questo momento ha lo stesso ruolino di marcia del Cosenza con 5 vittorie, 5 pareggi e 2 ko. Nelle 6 partite al Vigorito, i giallorossi hanno ottenuto 4 vittorie e 2 pareggi. Proprio nelle ultime 2 giornate, i pareggi contro Juve Stabia (in casa) e Ischia (in trasferta), hanno lasciato un po’ di malumore in casa degli stregoni, che proprio contro il Cosenza, cercheranno il riscatto.  La squadra campana, anche quest’anno, è stata costruita con l’intento di puntare in alto. Sono anni che il Benevento prova il salto in Serie B ma, puntualmente, i play-off gli sono fatali. Anche l’anno scorso la stessa sorte, quando al Vigorito, il Como centrò l’impresa espugnando lo stadio dei giallorossi, grazie ad un incredibile gol di Ganz proprio nel recupero. L’ennesima disfatta che va ad aggiungersi a quelle contro LecceJuve StabiaVarese e Crotone degli anni scorsi, sempre ad un passo dal sogno. Per quanto riguarda la formazione, mancheranno certamente gli infortunati di lungo corso Campagnacci, Vitiello e Mucciante. Non al meglio Troiani e Bianco che al massimo andranno in panchina. Nel 3-4-3 di Auteri ci sarà Gori in porta. I tre difensori saranno Lucioni in mezzo con Pezzi e Mattera ai suoi lati. A centrocampo Melara e Mazzarani agiranno sulle fasce, mentre in mezzo ecco De Falco e Del Pinto. In avanti da destra De Molfetta, Cruciani e Mazzeo.

BENEVENTO (3-4-3): Gori; Pezzi, Lucioni, Mattera; Melara, De Falco, Del Pinto, Mazzarani; Di Molfetta, Cruciani, Mazzeo. A disp.: Piscitelli, Padella, Bonifazi, Porcaro, Marano, Cruciani, Troiani, Bianco, Ciciretti, Cissè. Marotta, Petrone. All.: Auteri

Related posts