Tutte 728×90
Tutte 728×90

Auteri, che delusione: “Meritavamo i tre punti e ci manca un rigore netto”

Auteri, che delusione: “Meritavamo i tre punti e ci manca un rigore netto”

Il tecnico del Benevento: “Meglio il Cosenza nei primi 10′, poi si è giocato ad una porta. Soltanto Lacagnina non ha visto il fallo di Arrigoni su Cruciani: era nettissimo”.

Non scende giù al tecnico del Benevento Gaetano Auteri (foto taddeo) il pareggio maturato al Vigorito contro il Cosenza. “Sono molto arrabbiato, ma non per il risultato – spiega – Il mio sentimento deriva dal fatto che offriamo prestazioni di un certo livello e non riusciamo a buttare in rete la palla”. Il tecnico dei giallorossi, tuttavia, ammette che i rossoblù sono partiti molto meglio. “Nei primi 10’ sbagliavamo dei passaggi, ma più il cronometro scorreva più alzavamo il nostro baricentro giocando ad una sola porta. Proprio in virtù di questo aspetto, mi sempre giusto sottolineare che il Benevento meritasse molto di più”. A far dannare il trainer sannita è anche la classifica che continua ad offrire un nugolo di squadre alle spalle della Casertana. “Ci mancano almeno 5 o 6 punti in più visto il calcio espresso di settimana in settimana, ma guai a demoralizzarsi. Nel calcio tutto prima o poi torna e spero che al Benevento venga restituito tutto con gli interessi”. Tornando alla partita, Auteri reclama un calcio di rigore per un presunto fallo di Arrigoni su Cruciani nella ripresa. “In partite come questa serve un episodio. Cruciani stava calciando in porta da dentro l’area e il calciatore del Cosenza lo ha strattonato per almeno 5 secondi. Il rigore l’ha visto tutto lo stadio, ma non Lacagnina di Caltanissetta. Impensabile, inoltre, che il Benevento abbia avuto più ammoniti del Cosenza considerato il nostro grande possesso palla”.

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it