Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza, restano due ballottaggi

Cosenza, restano due ballottaggi

Neppure l’allenamento di oggi pomeriggio ha sciolto i dubbi sull’utilizzo dei colleghi di reparto di Arrigoni e Arrighini. Domani decisiva la rifinitura.

Roselli ad un certo punto ha inveito contro i suoi calciatori, rei di non recepire la semplicità di alcuni movimenti. E’ la fotografia della situazione che ogni pomeriggio si vive al Sanvitino, luogo dove il trainer umbro pretende la massima attenzione a prescindere dalla posizione di classifica. Nessun down di concentrazione insomma, ma barra dritta verso l’obiettivo del week-end. Il Melfi, formazione sulla carta abbordabile, potrebbe riservare sorprese poco piacevoli qualora l’atteggiamento iniziale dei Lupi non fosse quello corretto. Per ciò che concerne la formazione, il tecnico continua a lavorare con tutta la rosa a disposizione. Solo Blondett, tuttavia, non potrà scendere in campo perché squalificato. Sarà sostituito al fianco di Tedeschi da Pinna, migliore dei suoi a Benevento. Sulle fasce spazio a Corsi e Ciancio. A centrocampo il primo ballottaggio: con Arrigoni non è chiaro se toccherà a Caccetta o a Fiordilino. Col passare delle ore, però, salgono le quotazioni del capitano. Sulle ali intoccabili Criaco e Statella in attesa di Cavallaro. Davanti, invece, il punto interrogativo più grande. La Mantia, Raimondi e Vutov scalpitano per affiancare Arrighini: sarà testa a testa specialmente tra i primi due. Probabilmente nemmeno la rifinitura chiarirà questo dubbio.

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it