Seconda e Terza Categoria

La Morrone a caccia di conferme. C’è il big match con la Komunicando

Domani i granata affronteranno gli avversari più insidiosi che non godono però di una buona classifica. Il preparatore atletico Manna: “Lavoriamo con intensità per abituare i calciatori ad alti ritmi”.

Archiviata l’ennesima super prestazione, la banda granata si è allenata duramente per suonare la quinta sinfonia, diretta magistralmente dal “maestro” Massimo De Lio. Dodici i punti messi in cascina, frutto di quattro vittorie, 17 i gol segnati e solo 2 quelli subiti, queste statistiche fanno della Morrone un vero e proprio rullo compressore che lascia, per il momento, solo le briciole agli avversari. Lo staff a diretto in maniera impeccabile il solito doppio allenamento settimanale, lavorando molto sull’intensità, con il fine di andar a recuperare palla nella metà campo avversaria, ripartendo con rapidità in maniera verticale. L’avversario di turno, nell’anticipo di domani, sarà la Komunicando che in molti davano come l’anti Morrone ad inizio torneo, ma che sta faticando molto ed annaspa nelle torpide acque basse della classifica. Proprio la situazione difficile dell’avversario, che non merita questa classifica alla luce delle ultime prestazioni, rende questa sfida molto insidiosa. Durante tutta la settimana sia il mister che il preparatore atletico hanno cercato proprio di inculcare al gruppo uno spirito battagliere cercando di limitare al massimo i cali di concentrazione. Per quanto riguarda convocati e convocabili c’è da segnalare il forfait per un problema al tallone di Morelli, salteranno inoltre la sfida di sabato anche il centrale Conforti e il giovane Ciano, da valutare invece la condizione fisica del difensore Angelo Masottini. Il resto della truppa risulta arruolabile e pronto a vender cara la pelle con il fine di proseguire questa inarrestabile cavalcata. Ciò che emerge dagli allenamenti settimanali, pare porti verso la conferma del 4-3-3 tanto caro a De Lio, il modulo, ormai collaudato, sembra offrire maggiori garanzie. Il mister sembra poco incline a cambiamenti tattici per adattarsi all’avversario, sintomo di una sicurezza e di una fiducia nei propri interpreti. I risultati ottenuti in queste prime giornate sono sensazionali, ma nulla è frutto di improvvisazione, dietro questa Morrone c’è il duro lavoro della società e la competenza dello staff, a tal proposito abbiamo ascoltato il preparatore atletico professor Gianmarco Manna. E’ lo stesso a spiegare se la brillantezza delle ultime settimane abbia toccato l’apice o se il fieno messo in cascina renderà costante questa condizione fisica. “Posso proporre il programma di allenamento migliore del mondo – spiega – ma se manca l’impegno dei ragazzi non si va da nessuna parte. Essi seguono in maniera professionale le mie direttive, quelle del mister e dello staff intero. Coinvolgere un gruppo di ragazzi non è facile perché ogni atleta ha una sua impronta caratteriale. Tra un ragazzo nato nel 1995 ed uno nato nel 1984 c’è un passaggio generazionale di mezzo che comporta molteplici differenze caratteriali e quindi un approccio psicologico da parte nostra diverso da atleta ad atleta, ci tocca essere anche psicologi insomma. Io naturalmente segreti non ne ho, ma ad essere sinceri ho una mia filosofia e soprattutto ho dei modelli di grandi uomini che hanno segnato la storia del calcio nell’aspetto psico-fisico come lo intendo io. La metodologia che nelle mie ricerche mi ha più affascinato è quella di Zeman, tanta corsa ad inizio stagione per ricaricare i motori di ogni giocatore, lavori di forza sui gradoni e trasformazione in gesti che il calciatore esegue durante la sua attività fisica. Ma a prescindere da qualsiasi lavoro si esegua la parola d’ordine è sempre una, Intensità. Solo abituando il corpo a lavorare ad alta intensità si avranno lucidità e freschezza atletica in maniera stabile e duratura. Questa squadra ha margini di miglioramento enormi dal punto di vista fisico. Nella pausa natalizia, tramite un richiamo di preparazione, la Morrone andrà ancora più forte di come sta andando e i risultati sul campo si vedranno sicuramente”. 

Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina