Tutte 728×90
Tutte 728×90

Brutium da infarto a Corigliano. Il 3-3 arriva dopo il 90′

Brutium da infarto a Corigliano. Il 3-3 arriva dopo il 90′

I rossoblù giocano bene, ma subiscono tre gol dall’intramontabile Riolo. Martire, Spadafora dal dischetto e Attanasio in pieno recupero regalano un punto d’oro alla Curva Nord.

Risultato a sorpresa della Brutium sul campo della corazzata Corigliano. Per quanto visto in campo, però, i rossoblù hanno addirittura da mangiarsi le mani per l’andamento del match. Il 3-3 finale è sì arrivato in rimonta dopo il 90’, ma ha semplicemente dato a Cesare ciò che era suo legittimamente. CRONACA. Libero, al cospetto della squadra sulla carta più forte del campionato insieme alla Luzzese, sceglie di affidarsi al 3-5-2. Recupera Martire, che risulterà fondamentale, ma non ha potuto affidarsi ancora a Daniele, M. Caruso e Perrotta (rientro previsto a gennaio). Subito in campo il nuovo acquisto La Regina, mentre G. Caruso subentrerà poi nella ripresa. Il testa-coda della giornata (seconda contro penultima) parte subito male per la squadra degli ultras della Curva Nord. Riolo, sprecato in Promozione, calcia una punizione magistrale e fa secco Gardi. A quel punto il trainer rossoblù passa al 4-4-2 e gli effetti iniziano a vedersi, nonostante il pallino del gioco resti in mano agli ionici. Il pareggio è ad opera di Martire, abile a palesare la sua grande qualità con una girata al volo che raccoglie appalusi bipartisan. L’1-1 forse fa calare l’attenzione dei Lupacchiotti perché Riolo, sempre lui, si procura un penalty che trasforma senza grossi problemi. Nella ripresa, tuttavia, si suonano melodie differenti ed è la Brutium a prendere possesso del centrocampo grazie a tre sostituzioni indovinate. Nel miglior momento degli ospiti Riolo sceglie di fare il fenomeno scartando tre avversari e gonfiando la rete per la sua personalissima tripletta. Sembra finita, ma non è così. La speranza la riaccende Spadafora dagli undici metri e regala il forcing finale ai suoi compagni. La caparbietà dei rossoblù è premiata nel primo minuto di recupero con il gol di Attanasio. E’ delirio nel settore ospiti e in campo. Dopo il triplice fischio tutti ad abbracciare Libero, mentre piovono fischi su Cipparrone.

Il tabellino:
CORIGLIANO:
De Luca, Veneziano, Apicella, De Pantis, Scarlato, Curi, Montalto, Rizzuto, Diaco (15’ st Basile), Riolo, Brillante (26’ st Catapano). A disp.: Reda, Mollo, Fico, Rizzo, Marino. All. Cipparrone
BUTIUM COSENZA: Gardi, Scarlato G, Principato (13’ st Arlotta), La Regina, Ponzio, Napolitano (21’ st G. Caruso, 45’ st Giudice), Martire, Cinelli, Spadafora, Fiumara, Attanasio. A disp.: Irace. All.: Libero
ARBITRO: De Luca di Paola
MARCATORI: 9 pt Riolo (C), 33 pt Martire (B), 41’ pt Riolo (C, rig.), 28’ st Riolo (C), 35’ st Spadafora (B, rig.), 46’ st Attanasio (B)
NOTE: spettatori 200 circa, rappresentanza ospite. Ammoniti Montalto e Rizzuto (C), Martire ( B). Angoli 9-1 per il Corigliano. Recupero: 1’ pt – 4’ st

Risultati 13° giornata:
Luzzese-Promosport 2-0, SoveratoDavoli-Garibaldina 0-3, Atl.Botricello-Amantea 2-0, Cariati-MKE 1-1, Corigliano-Brutium CS 3-3, Filogaso-Cotronei 0-1, Silana-San Fili 1-4, Torretta-Juvenilia 3-1

Classifica:
Luzzese 35, Corigliano 28, Cotronei 26, Amantea 22, San Fili, Cariati e MKE 20, Promosport 18, Juvenilia e Filogaso 17, Garibaldina 16, Botricello 14, SoveratoDavoli e Torretta 13, Brutium CS 9, Silana 1

 

Related posts