Tutte 728×90
Tutte 728×90

Calcio a 5, a Corigliano boom di partenze

Calcio a 5, a Corigliano boom di partenze

Il bomber Vieira è in procinto di passare al Real Rieti dove lo aspetta Coco. Juanpe invece sembra destinato ad un club di Serie B. Si aspetta però il tesseramento di Gedson.

Fermento all’orizzonte per il Corigliano futsal. Con la riapertura del mercato dicembrino e nell’attuale periodo di pausa di campionato, visti gli impegni del main round della nazionale azzurra, la società biancazzurra sta vagliando la cessione di tre calcettisti. In procinto di cambiare casacca proprio il bomber attaccante Vieria, attuale vicecapocannoniere di serie A, in forza da tre anni al sodalizio jonico, Per il forte italo- brasiliano si sarebbe scatenata un asta tra il Real Rieti, in pool, e un’altra big della massima serie. Chi, invece, è già a Rieti è Coco mentre Juanpe sembra destinato ad un club siciliano di serie B. La società di patron Olivieri, intanto, aspetta il transfert del forte brasiliano Gedson, da settembre al Corigliano ma rilegato in tribuna per motivi burocratici, che risulterebbe essere un robusto acquisto in casa per rimpolpare la rosa. In canna, però, ci sono altri due colpi direttamente proporzionali ad altrettanti giocatori per puntellare l’organico. In uno dei due casi si vocifera di un top player e nell’altro caso di un altro calcettista di spessore per completare la formazione di mister Toscano. Staff tecnico che potrebbe avvalersi di altre figura tra cui un preparatore atletico e un allenatore dei portieri nonché un vice tecnico. All’opera il ds Forace che sta esaminando il mercato per ufficializzare sia i giocatori in uscita che in entrata. Tifosi biancazzurri amareggiati per la partenza del beniamino Viera che dalla sua prossima avventura e viste le sue enormi capacità realizzatrici, avrà l’opportunità di giocarsi le sue chance in chiave scudetto ma non solo. Meno preoccupante la partenza di Juampe che non hanno realmente convinto e Coco nonostante gli otto gol messi a segno. Beninteso, Viera e il coriglianese doc Dentini si stanno allenando con la comitiva azzurra, a Bari, per convincere il ct Menichelli per rientrare nella lista ufficiale dei quattordici azzurri definitivi che il tecnico dovrà formalizzare in circostanza della riunione tecnica, alle ore 20:00 del 9 dicembre. Dopo la presentazione a Bari della manifestazione, di lunedì scorso alla presenza dei vari membri istituzionali e calcistici, gli azzurri campioni d’Europa in carica introdotti nel gruppo 7 affronteranno il 10 dicembre a Bari al pala “Florio” l’Erj Macedonia alle 12:00, l’11 dicembre la Moldova alle 20:30 sempre a Bari e domenica 13 dicembre la Slovacchia a Bisceglie al pala “Dolmen”. Ingresso gratuito per tutti gli amanti e gli sportivi per assistere ai singoli match. La formula prevede la qualifica delle prime due classificate di ciascun girone agli spareggi previsti martedì 22 marzo, l’andata, e il 12 aprile il ritorno. La prima classificata avrà il vantaggio di sfidare una seconda classificata nel return- match casalingo. Sorteggio a Belgrado il 12 febbraio, nel giorno prima delle finali dell’Europeo. Mondiale di scena in Colombia, dal 14 settembre al 2 ottobre, dove prenderanno parte ventiquattro nazionali di cui sette nazionali europee. (Cristian Fiorentino)

Related posts