Tutte 728×90
Tutte 728×90

Per la Morrone l’esame Magna Grecia

Per la Morrone l’esame Magna Grecia

C’è il match casalingo contro la Magna Grecia, formazione che si sta distinguendo in zona playoff. Ancora out Masottini e Conforti per problemi muscolari. De Lio col 4-3-3.

Archiviata la quinta vittoria di fila, la Morrone capolista, alla pari del Castrolibero, prova, attraverso la continuità di risultati, a sferrare la prima fuga dell’anno. Con la Komunicando l’ennesimo successo venuto in rimonta, dato questo che deve far riflettere gli uomini di De Lio sull’approccio alle partite. Se è vero che vincere ribaltando il risultato è sintomo di carattere e cuore, è vero anche che chi inizia bene si trova a metà dell’opera, dettaglio quest’ultimo che facilità di gran lunga il raggiungimento dell’obiettivo finale. In settimana la solita doppia seduta, fatta di lavoro atletico e molto possesso palla. Sabato al Marca arriva l’ottima Magna Grecia, autrice di un discreto inizio di torneo che la pone a ridosso della zona play off. La squadra rendese sarà molto arrabbiata dopo la sconfitta giunta sul filo di lana nello scontro diretto con l’Eugenio Coscarello, aspetto questo che renderà molto delicato l’incontro del 12 dicembre. Ancora qualche brutta notizia in casa granata, dove l’infermeria non si svuota, specie nel reparto difensivo, con la coppia centrale titolare di inizio anno, Masottini-Conforti, ancora ai box per problemi muscolari. A questa tegola si aggiungono le assenze dell’esterno Morelli e dell’attaccante Volpintesta. La rosa del presidente Russo, però, è stata concepita per far fronte a qualsiasi evenienza sinistra o almeno a limitare tali inconvenienti. Per quanto riguarda l’undici che andrà ad affrontare la squadra di mister Vivacqua, non è emersa nessuna indiscrezione, ma tutto porta a pensare che il modulo di partenza sarà il collaudato 4-3-3 che sta fornendo maggiori garanzie in questo inizio di stagione. Ancora due sfide prima della pausa natalizia, e tutto il lavoro dello staff e della squadra è diretto verso la continuità di risultati, solo così questo natale si potrà davvero considerare sereno in casa granata, questa è la speranza dei tifosi. Sul fronte mercato, riaperto da pochi giorni, non si segnalano trattative in entrata, sintomo questo, di una fiducia totale da parte della dirigenza verso la rosa messa in piedi ad inizio stagione.

Related posts