Tutte 728×90
Tutte 728×90

Roselli, dubbi solo in difesa. Blondett o Pinna con Tedeschi? “La Mantia c’è”

Roselli, dubbi solo in difesa. Blondett o Pinna con Tedeschi? “La Mantia c’è”

Il tecnico: “Per la retroguardia ho a disposizione cinque elementi molto validi. Andrea invece è come al solito a mezzo servizio. Ventre ha la febbre e non partirà con noi”.

La rifinitura di stamattina ha confermato la grande abbondanza di cui gode Giorgio Roselli in questo momento. Il Cosenza appare in buona salute ed ha voglia di centrare il primo successo esterno. Riuscirci a Foggia, tuttavia, sarebbe quasi come realizzare un’impresa. Al cospetto della squadra più forte del campionato, quella che gioca un calcio propositivo talmente raro per la Lega Pro che ha ricevuto apprezzamenti da ogni parte, i rossoblù tenteranno di opporre la loro granitica retroguardia. Nessuno in Italia ha fatto come Cosenza e Spal finora, ma la difesa dei Satanelli non è da meno. Per bilanciare un attacco stellare, De Zerbi ha trovato la quadratura del cerchio anche dietro con soli 8 gol incassati, uno in più dei Lupi. Per ciò che concerne la formazione, sarà ancora 4-4-2 sebbene non siano escluse a gara in corso delle modifiche al sistema di gioco con l’innesto de 4-3-3. A protezione di Perina c’è un’incognita per ciò che riguarda il partner di Tedeschi: Blondett è in vantaggio per Pinna, ma il rendimento avuto dall’ex Melfi a Benevento è stato eccellente. Sulle fasce certo l’utilizzo di Ciancio. Se a destra o a sinistra, con la conferma di Corsi, dipenderà dallo stopper scelto dal trainer umbro. “Abbiamo cinque calciatori in lizza per quattro maglia, vedremo cosa deciderò perché avere un cambio di un certo spessore è fondamentale”. A centrocampo nessuna variazione: Criaco e Statella sulle corsie laterali, con Arrigoni e Caccetta in mediana. In attacco Arrighini e Raimondi. Per ciò che concerne i convocati, sono 18: Arrighini, Arrigoni, Blondett, Caccetta, Ciancio, Corsi, Criaco, Fiordilino, Guerriera, La Mantia, Perina, Pinna, Raimondi, Saracco, Soprano, Statella, Tedeschi, Vutov. Saranno arruolati con la Berretti Puterio, Di Somma, Bilotta e Minardi. “La Mantia è disponibile dopo la visita, ma non è cambiato nulla finché non effettua la pulizia al ginocchio. Ventre ha la febbre invece”.

Related posts