Tutte 728×90
Tutte 728×90

Foggia a -2 dalla Casertana, sale il Benevento. I tabellini con voti della Lega Pro/C

Foggia a -2 dalla Casertana, sale il Benevento. I tabellini con voti della Lega Pro/C

La capolista cade in casa dell’Andria, prossima a scendere in campo al Marulla. Il Cosenza perde terreno dal quarto posto: adesso è a -2.

Nella quindicesima giornata del campionato di Lega Pro girone C nel big match di giornata il Foggia batte per 2-0 il Cosenza (foto Antonello Forcelli) grazie ad una doppietta del solito Iemmello. La formazione pugliese grazie a questa vittoria sale al secondo posto a sole due lunghezze dalla capolista Casertana. Proprio la Casertana cade sul terreno di gioco dell’Andria. Decidono la gara le reti di Cortellini e Cianci. Vince con non poche difficoltà il Benevento che, davanti al pubblico amico, batte il Martina. Padroni di casa in vantaggio al 5’ con Marotta, pareggio ospite al 12’ di Curcio, gol vittoria per i campani di Del Pinto al 62’. Il Lecce in extremis riesce a trovare il pari sul campo della Paganese. Il gol dell’1-1 dei pugliesi arriva al 90’ grazie ad una rete di Lepore. Colpaccio del Matera che rifila ben cinque reti all’Ischia. Mattatore del match Armellino autore di una doppietta. Gol e spettacolo a Melfi tra i padroni di casa ed il Catania. Da segnalare la doppietta di Russotto per i siciliani. Vince al fotofinish la Juve Stabia sul terreno di gioco della Lupa Castelli Romani per 2-1. Il gol vittoria arriva all’89’ grazie a Nicastro. Terminano, infine, in parità le sfide tra Monopoli-Catanzaro e Messina-Akragas. Ecco tutti i tabellini. (Antonello Greco)

BENEVENTO-MARTINA FRANCA 2-1
BENEVENTO (3-4-3):
Gori 5.5; Padella 6.5, Lucioni 6, Pezzi 6.5; Melara 7 (1′ st Cruciani 6.5), Del Pinto 7, De Falco 6.5, Troiani 6; Ciciretti 6.5, Marotta 7.5 (25′ st Cissè), Mazzeo 6.5 (35′ st Mazzarani sv). In panchina: Piscitelli, Bonifazi, Marano, Di Molfetta, Petrone. Allenatore: Auteri 6
MARTINA FRANCA (4-4-2): Gabrieli 5.5, Allegra 6, Marchetti 6, Migliaccio 6, Curcio 6.5; Schetter 6 (38′ st Gaetani sv), Zappacosta 6 (43′ st Antonazzo sv), Cristofari 5.5, Basso 6; Baclet 6 (43′ pt Bogliacino 5.5), Cristea 5.5. In panchina: Simone, Sirignano, Cardore, Puntar, Gabrielloni, De Lucia, Cassano. Allenatore: Incocciati 5
ARBITRO: Cipriani di Empoli
RETI: 4′ pt Marotta (B), 11′ pt Curcio (M), 17′ st Del Pinto (B) NOTE: terreno in buone condizioni; spettatori 2.000 circa. Ammoniti: Curcio, Pezzi, De Falco. Angoli: 8-3 per il Benevento. Recupero: 2′; 3′.

 

PAGANESE-LECCE 1-1
PAGANESE (4-3-3):
Marruocco 4.5; Dozi 4, Rosania 6, Sorbo 6, M. Esposito 6.5; Guerri 6.5, Fortunato 6 (43′ st Palmiero sv), Deli 5.5 (27′ st Berardino sv); Cicerelli 6 (20′ st Palomeque 6), Gurma 6, Cunzi 6. In panchina: R. Esposito, Di Massa, Grillo, De Feo, Martiniello. Allenatore: Grassadonia 6
LECCE (3-4-3): Perucchini 5.5; Freddi 5.5 (11′ st Doumbia 6), Abruzzese 6, Cosenza 6; Lepore 6.5, Papini 6.5, Salvi 6.5, Legittimo 6; Surraco 6, Moscardelli 6 (28′ st Diop sv), Curiale 5.5 (34′ st Vecsei sv). In panchina: Bleve, Lo Bue, Liviero, Carrozza, Pessina, Suciu, Gigli, Camisa. Allenatore: Braglia 6
ARBITRO: Rossi di Rovigo
RETI: 2′ st Guerri (P), 45′ st Lepore (L, rig.)
NOTE: spettatori 800 circa. Allontanato, al 29′ st, Braglia. Espulsi: Dozi, al 18′ st; M. Esposito, al 43′ st. Ammoniti: Guerri, Marruocco. Angoli: 6-3 per il Lecce. Recupero: 3′; 5′.

 

MESSINA-AKRAGAS 1-1
MESSINA (4-4-2):
Berardi 6; Martinelli 6.5, Burzigotti 5.5, Parisi 5, De Vito 6.5; Padulano 5, Fornito 7.5, Zanini 5.5, Biondo 6 (13’st Barraco 5.5); Cocuzza 5.5 (44’pt Gustavo 5), Leonetti 6 (35’st Tavares sv). In panchina: Addario, Bossa, Barilaro, Russo, Salvemini, Bramati, Frabotta, Fusca. Allenatore: Di Napoli 5.5
AKRAGAS (4-3-3): Vono 5; Salandria 5.5, Marino 6.5, Capuano 6, Sabatino 6; Zibert 6.5 (44’st Vicente sv), Mauri 5.5, Aloi 5.5; Savanarola 5.5, Cristaldi 6, Leonetti 6 (24’st Madonia 5.5). In panchina: Maurantonio, Greco, Roghi, Alfano, Lo Monaco. Allenatore: Legrottaglie 6.5
ARBITRO: Paolini di Ascoli
RETI: 11′ pt Cristaldi (A), 20’pt Fornito (M)
NOTE: Serata fresca, terreno in buone condizioni. Spettatori 3500 dei quali circa 150 provenienti da Agrigento. Ammoniti: Savanarola, Capuano, Martinelli. Angoli 5-4 per il Messina. Recupero: 3′, 4′.
 

MONOPOLI-CATANZARO 1-1
MONOPOLI (4-3-3):
Pisseri 7; Luciani 7.5, Esposito 5, Ferrara 5, Pinto 6; Romano 6 (42’st Guglielmi sv), Tarantino 5, Djuric 6; Rosafio 4.5 (30’st Difino sv), Croce 6, Gambino 7. In panchina: Pellegrino, Bei, Castaldo, Bellante, Narracci, Maresca. Allenatore: Tangorra 6.5
CATANZARO (4-3-3): Grandi 7.5; Bernardi 4.5, Ricci 4.5, Moi 5, Squillace 5; Giampà 6, Agnello 6.5, Foresta 6; Mancuso 6 (34’st Orchi sv), Razzitti 6, Caruso 5 (11’st Agodirin 5). In panchina: Cannizzaro, Priola, Caselli, Barillari, Fulco, Lionetti, Vitale. Allenatore: Erra 6
ARBITRO: Boggi di Salerno 6.5
RETI: 20’pt Agnello (C), 25′ pt Gambino (M)
NOTE: Serata fresca, terreno in perfette condizioni. Spettatori 700 circa (40 ospiti). Ammoniti: Tarantino, Croce, Pinto, Ferrara, Angoli 7-4 per il Monopoli. Recupero: 0′, 6′.

 

FIDELIS ANDRIA-CASERTANA 2-0
FIDELIS ANDRIA (3-4-1-2):
Poluzzi 6.5; Ferrero 6, Stendardo 6, Aya 6; Tartaglia 7, Bisoli 6, Onescu 6.5 (45’st Garcia sv), Cortellini 6.5; Strambelli 6.5 (40’st Matera sv); Grandolfo 6.5 (45’st Bangoura sv), Cianci 6. In panchina: Cilli, Paterni, Fissore, Alhassan, Vittiglio, Kristo. Allenatore: D’Angelo 7
CASERTANA (3-5-2): Gragnaniello 6; D’Alterio 4.5, Idda 5.5, Murolo 5; Mangiacasale 6, De Marco 5.5 (23’st Negro 6), Rajcic 5.5, Capogaglio 6, Tito 5.5 (40’st De Filippo sv); Alfageme 5, Diakite 5 (31’st Ciotola sv). In panchina: Maiellaro, Gala, Varsi, Finizio, Rainone, Kuseta, Pezzella, Cesarano. Allenatore: Romaniello 5
ARBITRO: Pagliardini di Arezzo
RETI: 36′ pt Cortellini, 16′ st Cianci
NOTE: Spettatori 3000 circa con 100 tifosi dalla Casertana. Espulsi: 10’st Murolo per doppia ammonizione, 16’st Romaniello (allenatore) per proteste, 26’st Cianci per fallo a palla lontana. Ammoniti: Murolo, Aya, Stendardo, Negro, Tito. Angoli: 5-2 per la Casertana. Recupero: 1′, 5′.

 

ISCHIA-MATERA 0-5
ISCHIA (3-4-2-1):
Iuliano 4; Bruno 4, Moracci 4, Patti 4; Florio 4, Palma 4.5 (22’st Romano 4.5), Izzillo 5, Porcino 4.5 (14’st Manna 5.5); Calamai 5 (45’st Bargiggia sv), Armeno 5; Kanoute 5. In panchina: Mirarco, Guarino, Savi, Meduri. Allenatore: Bitetto 4.5
MATERA (4-1-4-1): Bifulco 6.5; Di Lorenzo 6, Ingrosso 7, Piccinni 7, Tomi 6 (37′ st Meola sv); D’Angelo 6.5; Rolando 6, Iannini 6.5, Armellino 8.5 (34′ st Zanchi sv), Carretta 6.5; Letizia 7 (34′ st Gammone sv). In panchina: Biscarini, De Franco, Zaffagnini, Regolanti, Dammaco, Pagliarini. Allenatore: Padalino
ARBITRO: Volpi di Arezzo 6.5
RETI: 43′ pt e 20′ st Armellino, 8′ st Letizia, 42′ st Ingrosso, 44′ st Piccinni
NOTE: Giornata di sole, terreno non in perfette condizioni. Spettatori: 500 (20 ospiti) circa. Ammoniti Izzillo, Moracci, Angoli: 5-4 per il Matera. Recupero: 2′, 3′.

 

LUPA CASTELLI ROMANI-JUVE STABIA 1-2
LUPA CASTELLI ROMANI (5-3-2):
Secco 4.5; Rosato 6, De Gol 6.5, Aquaro 7.5, Petta 6.5, Carta 6.5; Morbidelli 6, Strasser 6.5, Kosovan 5 (38’st Mancini sv); Roberti 6, Scardina 6 (31’st Mastropietro sv). In panchina: Tassi, Mazzei, Proietti, Scicchitano, Ricamato. Allenatore: Cioci 6
JUVE STABIA (4-3-3): Polito 4.5; Romeo 5.5 (22’st Padovani 6), Polak 6.5, Migliorini 6, Contessa 6.5; De Risio 4.5 (1’st Cancellotti 6), Obodo 6, Favasuli 4.5 (14’st Bombagi 6); Nicastro 7, Gomez 5, Arcidiacono 6. In panchina: Modesti, Carillo, Mileto, Liotti, Carrotta, Caserta, Vella, Gatto. Allenatore: Zavattieri 8
ARBITRO: Guarino di Caltanissetta 5
RETI: 8′ pt Strasser (L), 26′ st e 45′ st Nicastro (JS)
NOTE: giornata soleggiata, terreno pesante, spettatori 150 circa. Ammoniti: Rosato, Kosovan, De Gol, Scardina, Roberti, Secco, Favasuli, De Risio, Romeo, Obodo, Gomez. Angoli 4-3 per la Lupa Castelli Romani. Recupero: 1′, 5′.

 

MELFI-CATANIA 3-3
MELFI (4-2-3-1):
Santurro 6; De Montis 6.5, Cason 5, Colella 6, Amelio 5.5; Giacomarro 6, Finazzi 5.5 (16’st Maimone 6); Canotto 7, Herrera 7 (26’st Tortolano 6), Longo 7; Masini 5.5 (13’st Lescano 5). In panchina: Zanotti, Scognamiglio, Prezioso, Masia, Tortolano. Allenatore: Ugolotti 7
CATANIA (4-3-3): Bastianoni 4; Garufo 7.5, Pelagatti 6, Bergamelli 5.5, Nunzella 4.5; Agazzi 7.5, Musacci 5 (16’st Plasmati 6), Russo 4.5 (7’st Scarsella 6); Russotto 8 (32’st Lulli sv), Calil 6, Falcone 6.5. In panchina: Ficara, Bacchetti, Sessa, Ferraro, Rossetti, Calderini, Di Grazia, Barisic. Allenatore: Pancaro 7
ARBITRO: Giua di Pisa 6.5
RETI: 19′ pt Agazzi (C), 23′ pt Longo (M), 27′ pt Herrera (M, rig.), 30′ pt e 27′ st Russotto (C), 34′ st Canotto (M)
NOTE: Giornata di sole, spettatori 900 circa (100 ospiti). Ammoniti: Falcone, Herrera, Musacci, Garufo. Nunzella. Al 40’st allontanato il tecnico Ugolotti (M) per proteste. Angoli 8-7 per il Catania. Recupero: 2′, 5′.

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it