Tutte 728×90
Tutte 728×90

Rifinitura pensando agli infortunati. Ma il Cosenza non deve distrarsi

Rifinitura pensando agli infortunati. Ma il Cosenza non deve distrarsi

Raimondi ha recuperato posizioni su Vutov: i due partono alla pari nel ballottaggio per la maglia di seconda punta.  In difesa resta viva la candidatura di Blondett

Rifinitura conclusa al Marulla come di consuetudine con i calci piazzati: punizioni, corner e rigori per non farsi trovare impreparati. Il Cosenza non può permettersi di lasciare punti per strada ed è intenzionato a dare grande continuità al rendimento interno che lo ha visto sempre vittorioso meno che nel match casalingo con l’Aktagas. Giorgio Roselli non potrà fare affidamento per un mesetto circa su La Mantia, si spera solo del doppio del tempo per Caccetta. Sono entrambi perdite gravi, calciatori che facevano parte del gruppo di titolari. Sarà fondamentale, pertanto, sopperire alle loro assenze con le eccellenze presenti in organico. Il dubbio che il ko di Foggia e la settimana travagliata dal punto di vista degli infortuni possa influenzare la prestazione con l’Andria, va fugato subito. Per ciò che concerne la formazione restano vivi due ballottaggi: in difesa Pinna e Blondett si giocano la casacca per giostrare al fianco di Tedeschi, mentre in attacco Raimondi ha recuperato posizioni su Vutov. Partono alla pari, 50% a testa di possibilità, per completare il tandem d’attacco con Arrighini. Per il resto, le scelte saranno quelle tradizionali che vedrà il ritorno dal 1’ di Fiordilino in mediana. Giocherà come al solito con Arrigoni, mentre Criaco e Statella agiranno sulle ali. Davanti a Perina completeranno il reparto arretrato i terzini Corsi e Ciancio.  Per ciò che concerne i convocati, sono 19: Arrighini, Arrigoni, Blondett, Ciancio, Corsi, Criaco, Fiordilino, Guerriera, Minardi, Perina, Pinna, Puterio, Raimondi, Saracco, Soprano, Statella, Tedeschi, Vutov.

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it