Tutte 728×90
Tutte 728×90

Foggia in vetta in attesa del posticipo. Ecco tabellini e voti della Lega Pro/C

Foggia in vetta in attesa del posticipo. Ecco tabellini e voti della Lega Pro/C

Stasera c’è Messina-Casertana, ma intanto Satanelli sono lassù. Va al Lecce il big-match col Benevento, mandato ko dopo il vantaggio iniziale. Il Matera continua a vincere.

Nella sedicesima giornata del campionato di Lega Pro girone C il Cosenza grazie ad una rete di Corsi al 25′ batte  di misura l’Andria conquistando 3 punti fondamentali per la classifica. Nel big match di giornata il Lecce batte per 2-1 il Benevento. Ospiti in vantaggio con Ciciretti al 32′. Nella ripresa per i giallorossi entra Curiale che con una doppietta regala i tre punti ai pugliesi. Il derby tra Martina e Foggia se lo aggiudicano i satanelli che nel finale grazie alle reti di Sarno e Iemmello portano a casa la vittoria. Tutto facile per il Catania che rifila tre reti alla Paganese. In gol per i siciliani due volte Calil e Pelagatti. Con lo stesso risultato il Catanzaro liquida la pratica Ischia. Segnano per i giallorossi Maita, Razzitti e Agodirin. Colpaccio del Melfi che vince sul terreno di gioco dell’Akragas per 3-1. Mattatore del match Masini autore di una tripletta. Vittoria di misura del Matera contro la Lupa Castelli Romani. Il gol vittoria e’ di Iannini al 59′. Termina a reti inviolate, invece, la sfida tra Juve Stabia e Monopoli. La sedicesima giornata, infine, si chiude con il posticipo di stasera tra Casertana e Messina. Ecco tutti i tabellini con i voti. (Antonello Greco)

AKRAGAS-MELFI 1-3
AKRAGAS (4-3-3):
Vono 5; Salandria 5, Lovric 5 (1′ st Vicente 5.5), Capuano 5.5, Sabatino 5.5; Aloi 5.5 (1′ st Madonia 5), Mauri 5.5 (11′ st Greco 6), Zibert 5; Leonetti 6, Cristaldi 5, Savanarola 5. A disp.: Maurantonio, Capraro, Alfano. Allenatore: Legrottaglie 4.5 MELFI (4-2-3-1): Santurro 6; Annoni 6.5 (11′ st Demontis 6), Cason 6.5, Colella 6.5, Anelio 6.5; Giacomarro 6.5 (25′ pt Finazzi 5.5), Maimone 6.5; Canotto 7.5, Herrera 6 (33′ st Tortolano 5.5), Longo 6.5; Masini 8. A disp.: Gagliardini, Scognamiglio, Prezioso, Masia, Lescano. Allenatore: Ugolotti 7.5
ARBITRO: Perotti di Legnano 6
RETI: 13′ pt Masini (M), 28′ pt Masini (M); 23′ st Masini (M), 43′ st Leonetti (A)
NOTE: Sspettatori 1.000 circa. Allontanato dall’arbitro Legrottaglie. Ammoniti: Aloi, Salandria, Zibert, Colella, Herrera. Angoli: 3-3. Recupero: 2′ pt – 3′ st

 

MARTINA FRANCA-FOGGIA 0-2
MARTINA FRANCA (4-3-3):
Viotti 6.5; Allegra 5.5, Marchetti 5, Migliaccio 6.5, Curcio 5; Zappacosta 5 (10′ st De Lucia 6), Cristofari 6, Basso 5 (30′ st Bogliacino sv); Schetter 6, Cristea 5.5, Gaetani 5.5 (22′ st Antonazzo 4). A disp.: Gabrieli, Sirignano, Cardore, Cassano, Oliva, Todesco, Foggetti, Simone. Allenatore: Incocciati 5.5
FOGGIA (4-3-3): Narciso 6; Angelo 7, Loiacono 6.5, De Giosa sv (20′ pt Sicurella 5.5, 35′ st Viola sv), Di Chiara 6.5; Agnelli 6.5, Coletti 6, Gerbo 6.5; Sarno 7.5, Iemmello 7, Riverola 5 (13′ st Floriano 6). A disp.: Micale, Agostinone, Adamo, Lodesani, Bellomo. Allenatore: De Zerbi 6.5
ARBITRO: Lacagnina di Caltanissetta
RETI: 40′ st Sarno, 44′ st Iemmello
NOTE: Serata fresca, spettatori 2200 (200 ospiti). Espulso al 45′ st Antonazzo (M) per gioco scorretto. Ammoniti: Zappacosta, Riverola, Allegra, Cristea, Viotti, Viola. Angoli: 4-3 per il Martina Franca. Recupero: 1′ pt – 3′ st

 

CATANZARO-ISCHIA 3-0
CATANZARO (4-3-3):
Grandi 6; Bernardi 5.5 (41′ st Caselli sv), Moi 6.5, Ricci 6.5, Squillace 6.5; Agnello 7, Maita 6.5, Giampà 6.5; Agodirin 7 (36′ st Fulco sv), Razzitti 7 (31′ st Ingretolli sv), Mancuso 6. A disp.: Cannizzaro, Orchi, Priola, Barillari, Caruso. Allenatore: Erra 6.5
ISCHIA (4-4-2): Iuliano 4.5; Florio 5, Moracci 5, Patti 6 (27′ pt Savi 5), Bruno 5.5; Calamai 6.5, Palma 5.5 (19′ st Manna 5), Meduri 5.5, Porcino 6 (19′ st Izzillo 5); Kanoute 6, Armeno 5.5. A disp.: Mirarco, Guarino, Bargiggia, Puca. Allenatore: Bitetto 5
RETI: 7′ pt Maita, 15′ pt Razzitti; 16′ st Agodirin
ARBITRO: Pillitteri di Palermo
NOTE: spettatori 2000 circa. Ammoniti: Agodirin, Porcino, Palma, Moi. Angoli: 10-5 per l’Ischia. Recupero: 1′; 3′.

 

LECCE-BENEVENTO 2-1
LECCE (3-4-3):
Perucchini 7; Freddi 6, Cosenza 6.5, Abruzzese 6; Lepore 6, Papini 5.5, Salvi 6.5, Legittimo 6; Surraco 6 (29′ st De Feudis 6), Moscardelli 5 (36′ st Doumbia sv), Vecsei 5 (1′ st Curiale 7.5). A disp.: Bleve, Camisa, Gigli, Lo Bue, Liviero, Carrozza, Pessina, Suciu, Diop. Allenatore: Braglia 6
BENEVENTO (3-4-3): Gori 5; Mattera 5, Lucioni 5, Pezzi 5; Melara 5, Cruciani 5 (25′ st Marano 5), Del Pinto 5, Mazzarani 5.5 (45′ st Troiani sv); Ciciretti 6, Marotta 5.5, Mazzeo 5 (37′ st Di Molfetta sv). A disp.: Piscitelli, Padella, Bonifazi, Mucciante. Allenatore: Auteri 5
ARBITRO: Mancini di Fermo
RETI: 32′ pt Ciciretti (B); 2′ st Curiale (L), 21′ st Curiale (L)
NOTE: Spettatori 9.650. Ammoniti: Cruciani, Curiale, Surraco. Angoli: 4-4. Recupero: 1′ pt – 5′ st

 

CATANIA-PAGANESE 3-0
CATANIA (4-3-3):
Liverani 7; Garufo 6.5, Nunzella 5.5, Musacci 6, Pelagatti 6.5, Bergamelli 6 (39’st Ferrario sv), Russotto 6, Scarsella 6.5 (32′ st Lulli 4.5); Calil 7.5 (41′ st Russo sv), Agazzi 6.5, Falcone 6. A disp: Ficara, Bacchetti, Sessa, Castiglia, Barisic, Plasmati, Di Grazia, Barisic, Rossetti, Calderini. Allenatore: Pancaro 7
PAGANESE (4-3-3): Marruocco 5.5; Grillo 6 (12′ st Di Massa 6), Sorbo 6, Carcione 6, Rosania 6; Magri 6, Cicerelli 7, Fortunato 6 (38’pt Berardino 6); Gurma 6, Deli 6.5 (32′ st Martinello 6), Cunzi 6. A disp.: Esposito, Acampora, Bernardini, Trotta, Martinello, Amoroso. Allenatore: Grassadonia 5.5
ARBITRO: Vito Mastrodonato di Molfetta 6
RETI: 23′ pt e 34′ st Calil, 29′ pt Pelagatti
NOTE: Spettatori: 7.636 (5.533 abbonati 2101 paganti). Espulso al 40′ st Lulli per doppia ammonizione. Ammoniti: Fortunato, Cicerelli, Russotto. Angoli: 11-3 per il Catania. Recupero: 2’pt – 0’ st.

 

JUVE STABIA-MONOPOLI 0-0
JUVE
STABIA (4-4-2): Polito 6.5; Polak 5.5, Migliorini 6.5, Liotti 5.5; Cancellotti 5.5, Obodo 6.5, Bombagi 5.5, Contessa 5 (20′ st Celin 5.5); Arcidiacono 7; Gomez 5 (35′ st Gatto 5), Nicastro 5.5. A disp.: Modesti, Mileto, Carillo, Romeo, De Risio, Carrotta, Vella, Caserta, Allenatore: Zavettieri 5.5
MONOPOLI (3-5-2): Pisseri 6; Bei 6.5, Esposito 6, Ferrara 6.5; Luciani 6, Romano 6.5 (38′ st Rosafio sv), Tarantino 7.5, Djuric 5.5, Pinto 6.5 (44′ st Difino sv); Gambino 5, Croce 5. A disp.: Pellegrino, Castaldo, Maresca, Guglielmi. Allenatore: Tangorra 6.5
ARBITRO: Proietti di Terni
NOTE: spettatori paganti 678, non ci sono abbonati, incasso di 7443 euro. Ammoniti Croce, Bei, Esposito, Polak, Obodo, Tarantino. Angoli 1-0 per la Juve Stabia. Recupero: 2′ pt – 4′ st

 

MATERA-LUPA CASTELLI ROMANI 1-0
MATERA (4-3-3):
Bifulco 7; Di Lorenzo 6.5, Ingrosso 6.5, Piccinni 7, Tomi 6; Armellino 6.5, De Rose 6.5, Iannini 8; Carretta 7, Letizia 6 (43′ st Albadoro sv), Gammone 6.5 (37′ st Rolando 6). A disp.: Biscarini, Rolando, Meola, Zaffagnini, De Franco, Scognamillo, Zanchi, Albadoro, D’Angelo. Allenatore: Padalino 6.5
LUPA CASTELLI ROMANI (4-5-1): Caio 7.5; De Gol 5, Petta 6, Aquaro 6, Carta 4.5; Morbidelli 4.5 (36′ st Roberti 5), Strasser 6 (22′ st Sicchitano 5.5), Ferrari 5.5, Ricamato 5, Kovosan 5 (6′ st Mazzei 5); Scardina 5.5. A disp.: Tassi, Mancini, Boninsegna, Proietti. Allenatore Di Franco 5
ARBITRO: Detta di Mantova
RETE: 14′ st Iannini
NOTE: Spettatori 1.800. Espulso al 2′ st De Gol (L) per fallo da rigore su Letizia. Ammoniti: Di Lorenzo, Kovosan, Ferrari, Aquaro, Caio, Carretta. Al 4′ st Caio para un rigore di Iannini. Angoli: 7-0 per il Matera. Recuperi: 2′ pt – 4 st

Related posts