Tutte 728×90
Tutte 728×90

Morrone, botti di Natale a Grimaldi. Si gioca a poker (4-0)

Morrone, botti di Natale a Grimaldi. Si gioca a poker (4-0)

Una tripletta di Oliveto e un acuto di Garritano regalano la settimana vittoria di fila ai granata di De Lio che sembrano non avere alcun rivale in campionato.

C’era grande attesa e grande curiosità in casa Morrone per la sfida delicata da giocare al comunale di Grimaldi. Da una parte l’ostico avversario, capace di vincere tutte le gare fin qui disputate tra le mura amiche, dall’altra una Morrone in cerca di conferme, per chiudere in bellezza questo 2015 che sarà comunque speciale e passerà alla storia come l’anno della rinascita granata. Pubblico delle grandi occasioni, come spesso capita quando gioca la Morrone, che sicuramente non si è annoiato. L’inizio di gara è di marca biancorossa, doppia occasione nei primi minuti, che non si concretizza per merito di un miracolo di cosimo prima, e del palo poi. La Morrone come spesso gli capita, ci mette un po’ a carburare, quasi fosse un diesel. Quando lo fa, crea grossi grattacapi alla difesa avversaria, prima con Volpintesta e in seguito con Cribari. La svolta avviene intorno alla mezz’ora, gli ospiti spingono e trovano un uno due micidiale, firmato Oliveto. Al 32’ il risultato è di 0-2. La Morrone inizia ad esprimere il suo gioco, fatto di possesso palla e improvvise verticalizzazioni. Al 43’ un’azione meravigliosa porta allo 0-3, ancora con bomber Oliveto. Da segnalare l’uno due splendido tra Volpintesta e Granata sulla sinistra e il successivo cross al bacio (sinistro magico), del terzino “granata” in tutti i sensi, per bomber Oliveto che dunque firma la tripletta. Nella intervallo, con Cardillo e Oliveto out per problemi fisici, De Lio ridisegna lo scacchiere granata. Entrano Garritano e Corrao e la Morrone passa dal 4-3-3 al 4-4-2. La musica non cambia, il pallino del gioco rimane in mano agli ospiti per tutta la ripresa e al 50’ arriva il quarto gol di giornata che porta la firma del neo entrato Garritano. Per lui gol speciale con dedica, poche ore prima infatti, è nata sua figlia, la piccola Ginevra. Mister De Lio effettua altri due cambi, Infusino per Ruffolo e Alessio per Caputo. La partita non offre altri spunti interessanti e si conclude con il roboante 0-4. Da segnalare la sportività dei padroni di casa, che nonostante il pesante passivo hanno continuato ad onorare la loro maglia con educazione e correttezza. La Morrone può così festeggiare un sereno natale, trovando sotto l’albero la settima vittoria di fila con primato annesso. Arrivederci al 2016, auguri granata a tutti.

Il tabellino:
MORRONE (4-3-3): Cosimo 7; Bugliari 7, Caputo 6,5 (Alessio 65’ 6) Granata 7,5 (De Rose 60’ 6); Ruffolo 6,5 (Infusino 65’ 6), Cardillo 7 (Corrao 45’ 6,5), Leccadito 7; Vinti 6,5; Cribari 7, Oliveto 8 (Garritano 45’ 6,5), Volpintesta 8. A disp.: Mazza, Manfredi, Alessio, Garritano, Infusino, De Rose, Corrao. All.: De Lio 7
GRIMALDI (4-4-2): Ferrari 5; Anselmo 5,5, Fiornino 5, Ferrari 6, Marsico 5,5; Mignogna 5, Fuoco 5,5, Assisi 5, Vetere 5,5; Vornicu 6, Borrelli 6.
MARCATORI: 30’ Oliveto, 32’ Oliveto, 43’ Oliveto, 50’ Garritano.

Related posts