Tutte 728×90
Tutte 728×90

Turno natalizio amaro per il Corigliano e per il Napoli di Cipolla

Turno natalizio amaro per il Corigliano e per il Napoli di Cipolla

Gli ionici, rimasti soltanto con un +4 sulla zona playout, perdono in casa contro Pescara che si impone per 5-2, mentre i partenopei vengono sconfitti 2-1 contro l’Asti.

Quindicesima giornata generale in serie A futsal con due successi interni e tre fuori casa. Nessun pareggio, Montesilvano e Acqua&Sapone in sosta ciclica per un totale di 25 reti realizzate. Latina, al termine di una sfida equilibrata, vince in rimonta in casa sul Kaos mentre l’Asti, anche in questo caso a margine di una gara bilanciata, batte il Napoli del tecnico cosentino Cipolla per 2 a 1. Nonostante la buona prestazione, la squadra partenopea non raccoglie punti ma lascia ben sperare per la risalita a caccia della salvezza per il proseguo del torneo. Blitz esterno, invece, per il Real Rieti che batte la Cogianco per 5 a 3 balzando il vetta alla classifica. Va alla Luparense, invece, lo scontro diretto in chiave salvezza che fuori casa si impone sulla Lazio per 2 a 0. Anche il Pescara raccoglie l’intera posta in palio proprio vincendo a Corigliano per 5 a 2. Match più equo e scintillante nella prima parte e con gli abruzzesi più cinici ad inizio ripresa. Tuttavia, la squadra jonica disputa una buona prova al cospetto della corazzata dei campioni d’Italia. Peccato per la falsa partenza del secondo tempo che condiziona il risultato finale dei ragazzi di mister Toscano apparsi concentrati e determinati ma andati a secco e senza punti. Buono l’esordio, dopo l’arrivo del transfert, del brasiliano Gedson andato anche in rete alla prima occasione. Perfomance corale in ascesa con Lemine, Tres e Dentini sugli scudi mentre da rivedere il nuovo arrivo Resner. L’indice del rendimento dei coriglianesi, però, è buono e può accrescersi in vista delle sfide che verranno. L’occasione sarà servita il 5 gennaio con lo scontro diretto salvezza, sul parquet padovano, contro la Luparense dove si dovrà puntare al risultato positivo meglio se pieno che manca dal 10 ottobre. Inoltre, come già annunciato dalla società, a giorni dovrebbe arrivare l’ultimo acquisto per rinforzare la rosa a disposizione. Bel gesto, invece, quello compiuto dai giocatori, in concerto con la società calabresi e i suoi tifosi, prima della gara con il Pescara. Da capire, frattanto, se in casa Corigliano ci saranno defezioni e squalificati per l’importante match esterno. Il vantaggio sulle dirette avversarie e sui play- out, dopo l’insuccesso contro i pescaresi, si è accorciato a soli quattro segmenti di vantaggio. Manifestata, infatti, la solidarietà ad inizio gara alla squadra di serie A femminile futsal, per le note minacce mafiose ricevute, con tanto di striscione “Corigliano è con lo Sporting Locri”. Vicinanza per le deplorevoli ingiurie ricevute che si spera , grazie al sostegno di club e istituzioni sportivi, possa rivedere le amaranto in campo il 10 gennaio prossimo e per tutto il resto del campionato di serie A elitè. (Cristian Fiorentino)

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it