Tutte 728×90
Tutte 728×90

Ischia-Cosenza: l’avversario

Ischia-Cosenza: l’avversario

Isolani con la penultima difesa del campionato e che non vincono da più di due mesi. Bitetto si affiderà al 4-4-2. Ma solo panchina per i nuovi acquisti: De Clemente e Spezzani.

Ammessi tutti gli scongiuri del caso, ma i presupposti per provare a vincere sul campo dell’Ischia Isolaverde è davvero ghiotta. Senza considerare la sosta (alla ripresa infatti le sorprese sono da sempre dietro l’angolo), gli isolani non stanno certo attraversando un periodo positivo. Aldilà dei  13 punti di differenza tra le due compagini (27 a 14) e del 16esimo posto in classifica, la squadra allenata da Leonardo Bitetto, non vince infatti dallo scorso 1 novembre, quando riesce a passare sul campo della Fidelis Andria. Da lì in poi, dopo l’ottimo avvio, l’andamento dei giallo-verdi non è stato certo dei migliori. Solo 4 punti raccolti negli ultimi 7 incontri con un dato difensivo allarmante, visti gli addirittura 13 gol subiti nelle ultime 3 partite. Quella dell’Ischia è la penultima difesa del campionato con 25 gol presi. Peggio di loro, solo il fanalino di coda Lupi Castelli Romani con 29. Ancora più a ritroso, per ritrovare la vittoria casalinga. E’ l’11 ottobre, quando i gialloverdi hanno la meglio la meglio al “Mazzella” sul Melfi. Insomma, gli elementi per sperare nel primo “colpaccio” esterno dell’anno da parte dei lupi, ci sono veramente tutti. Gli isolani, proveranno a risollevarsi anche grazie al mercato. Sono infatti approdati ad Ischia due centrocampisti: il giovane classe ‘97 Giuseppe De Clemente, proveniente dal Chieti (Serie D) ed il centrocampista Mattia Spezzani, classe 1992, dall’Hellas Verona. Quest’ultimo vecchia conoscenza di mister Bitetto, che l’ha avuto lo scorso anno a Melfi. A proposito della scorsa annata, memorabile lo sfogo dell’allora allenatore dell’Ischia Agenore Maurizi, proprio dopo il pareggio per 1-1 in casa contro il Cosenza. Con la sua squadra invischiata in piena zona play-out, Maurizi a fine gara sbotta contro i giornalisti in un’animatissima conferenza stampa che lo porta alla ribalta delle cronache nazionali. Alla fine però, per lui e per l’Ischia, missione salvezza compiuta, dopo un play-out al cardiopalma contro l’Aversa Normanna. Per quel che riguarda la formazione, Bitetto dovrebbe scegliere il 4-4-2. Panchina per i nuovi, mentre sono ancora indisponibili Fall ed Orlando. In porta dovrebbe esserci Iuliano. In difesa Florio e Patti i due terzini, con Bruno Filosa in mezzo. A centrocampo, i due centrali Izzillo ed Armeno, con Calamai a destra e Porcino a sinistra. In attacco spazio a Mancino e Kanoutè. (Alessandro Storino)

MELFI (4-4-2): Iuliano; Florio, Bruno, Filosa, Patti; Calamai, Izzillo, Armeno, Porcino; Mancino, Kanoutè. In panchina: D’Errico, Savi, Moracci, Manna, Spezzani, Guarino, Meduri, De Clemente. Allenatore: Bitetto.

Related posts