Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cipolla affonda il Corigliano. Ionici in crisi nera

Cipolla affonda il Corigliano. Ionici in crisi nera

L’ex tecnico del Cosenza Futsal vince il suo personalissimo derby riportando in corsa Napoli. Finisce 8-2 per i partenopei un match mai in discussione.

E’ crisi nera per il Corigliano che nella quarta di ritorno di serie A futsal perde sonoramente, sul suolo amico, contro il Napoli per 8 a 2. I partenopei del tecnico cosentino Cipolla vincono grazie ad una prova autorevole e convincente portando a casa il secondo bottino pieno nei due scontri diretti consecutivi giocati in chiave salvezza. Coriglianesi assenti specie nella prima parte di gara con i campani che chiudono all’intervallo sul vantaggio di 6 a 1. Leggermente reattivi nella ripresa i padroni di casa ma serve a poco contro l’impeccabile amministrazione di gioco e soprattutto di risultato dei napoletani. Trend negativo che dovrà far riflettere staff tecnico e societario alla svelta se si vorrà invertire questo preoccupante indice. Non si escludono novità eclatanti in casa coriglianese dove la partenza di Viera sembra pesare come un macigno. Nonostante l’innesto di Gedson, dopo aver atteso quattro mese per il transfert e autore di una doppietta al Napoli, l’arrivo di Resner e l’ingaggio dello spagnolo Cucu, ancora fermo per mancanza di transfert, la squadra ha subito un involuzione preoccupante. Dal calcio a 11 è arrivato anche Barilari, giocatore dai piedi buoni ma ancora alle prese con l’adattamento al futsal. Frattanto, per i coriglianesi la vittoria manca dal 10 ottobre, il pareggio dal 27 novembre e il vantaggio sui play- out è sceso a soli tre punti di vantaggio proprio sul Napoli. Le amnesie difensive persistono dall’inizio del torneo e la formazione da due turni sembra sprofondata in un baratro preoccupante. Con queste credenziali non si va lontano anzi. Bisogna recuperare grinta, determinazione e cattiveria per giocarsi le proprie chance salvezza al meglio. Prima della lunga sosta, dal 20 gennaio al 20 febbraio, vi sono due turni per rinsavire: sabato prossimo contro l’Acqua&Sapone fuori casa e il 20 gennaio in casa contro l’Asti. Per la cronaca della gara poco o nulla da dire con il monologo dei partenopei che ha visto De Bail, autore di una tripletta, Pedro Toro, di una doppietta, e Vega, Bolo e Bico collezionare le otto marcature del successo. Complimenti al tecnico cosentino Cipolla che dal suo arrivo ad oggi a Napoli ha saputo rigenerare il gruppo innescando un ascesa verso la salvezza che di questo passo non tarderà ad arrivare. (Cristian Fiorentino)

Related posts