Tutte 728×90
Tutte 728×90

Akragas-Cosenza: le pagelle

Akragas-Cosenza: le pagelle

Una gara decisa da un episodio. Zibert ringrazia e relaga tre punti d’oro all’Akragas dell’ex Rigoli.

Il Cosenza ha avuto in mano il pallino del gioco ma a poco è servito. Una rete annullata ad Arrighini ad inizio gara su sospetto fuorigioco ed un paio di occasioni con Raimondi e Vutov sono troppo poco per trovare attenuanti utili a giustificare una sconfitta che non consente ai silani di avvicinarsi alla vetta. (Piero Bria)

Perina: voto 6. Nel primo tempo il pericolo maggiore arriva da un suo compagno. Attento nelle uscite in presa alta. Nulla può sul destro di Zibert.
Corsi: voto 6. Controlla la sua zona con tranquillità. Quando può spinge con qualche cross velenoso.  In alcuni frangenti prova a conclude ma è impreciso.
Tedeschi: voto 5,5. Uomo assist ad inizio gara ma Arrighini è in fuorigioco. E’ l’uomo con più personalità del pacchetto arretrato. Scivola clamorosamente sul gol di Zibert.
Blondett: voto 5,5. Bel duello con Di Piazza. Lo vince lui. Sul gol di Zibert si fa prendere in controtempo.
Ciancio: voto 5,5. Propositivo come spesso accade. L’Akragas, però, proprio dalle sue parti porta le insidie maggiori nel primo tempo. Zibert sfonda proprio nella sua zona.
Guerriera: voto 5 (il peggiore) Non c’è un gran feeling con Corsi e si nota in alcuni frangenti dove mancano i tempi si passaggio e inserimento. All’uscita di Ciancio passa a terzino ma cambio poco.
Arrigoni: voto 6 (il migliore) Verticalizza spesso per mettere in moto Arrighini. Non sempre preciso. Nella ripresa serve a Raimondi la palla del pareggio ma l’attaccante spreca.
Fiordilino: voto 5,5. Buon filtro in mezzo al campo. Si fa sfuggire Zibert in occasione del gol.
Cavallaro: voto 5,5. Inizialmente è l’uomo più pimpante. Serve a Vutov un pallone d’oro che il bulgaro spreca. Cala alla distanza.
Vutov: voto 5,5. Al quarto d’ora sciupa una bella occasione su assist di Cavallaro. Una sua conclusione sul finale di primo tempo meriterebbe miglior sorte. E’ meno pimpante rispetto al giocatore che ha entusiasmato il San Vito una settimana fa.
Arrighini: voto 5. Avvio buono. Segna al 7’ ma la gioia dura pochi secondi causa fuorigioco. Poi scompare lentamente. Ha un’occasione nella ripresa ma non è lesto a concludere.
All.: De Angelis: voto 5,5. Il Cosenza inizia col piglio giusto e si vede annulla una rete su sospetto fuorigioco. L’errore difensivo sul gol dell’Akragas è l’unica sfumatura di una gara dove il pallino del gioco è stato sempre in mano dei silani.

Subentrati:
Raimondi: voto 5. Al 72’ sciupa il gol del pari con una debole conclusione.
Di Somma: voto SV. Troppo poco in campo per essere giudicato.

Related posts