Tutte 728×90
Tutte 728×90

Dirty Soccer, Akragas penalizzato di 3 punti

Dirty Soccer, Akragas penalizzato di 3 punti

Tante le sanzioni inflitte dal Tribunale Federale. La compagine siciliana è stata l’unica squadra penalizzata del Girone C della Lega Pro. Comminate diverse ammende nei confronti di diverse società. Squalificato per 4 anni il tecnico del Messina Arturo Di Napoli

Molte le penalizzazioni inflitte a vari club per l’inchiesta Dirty Soccer del filone di Catanzaro: il Tribunale Federale Nazionale presieduto da Sergio Artico ha infatti sanzionato in Lega Pro Akragas (3 punti), Pro Patria (7), Santarcangelo (6), L’Aquila (13) e Savona (2); in Serie D Torres (4), Vigor Lamezia (2), Frattese (1), ma anche Comprensorio Montalto (6), Neapolis (22), Puteolana (4), Sorrento (4), che o si sono iscritte a campionati inferiori o non si sono proprio iscritte. Sono state prosciolte le società Aversa Normanna, Cremonese, Due Torri, Fidelis Andria, Grosseto, Livorno (unico club di Serie B), Monopoli, Pavia, Prato, Scafatese, Tuttocuoio.
Sono state inoltre comminate ammende nei confronti di società e inibizioni e squalifiche nei confronti dei singoli tesserati, tra i quali l’attuale tecnico del Messina, Arturo Di Napoli, per il quale è stata confermata la squalifica di 4 anni e ridotta la multa a 35.000 euro. Prosciolti, tra i tesserati, Andrea Bagnoli, Abdoulayè Baldè, Luca Cassese, Giuseppe Cosentino, Marco Guidone, Pasquale Lo Giudice, Bruno Mandragora, Francis Obeng, Fulvio Pea, Marco Tosi, Mohamed Lamine Traoré.

Related posts