Tutte 728×90
Tutte 728×90

Mercato: Ciancio resta a Cosenza, decisivo Meluso. Preso Parigi

Mercato: Ciancio resta a Cosenza, decisivo Meluso. Preso Parigi

Niente sorprese dell’ultima ora: i rossoblù chiudono il loro gennaio con tre operazioni in entrata e tre in uscita. 

Nell’ultimo giorno di mercato CosenzaChannel.it ha seguito ora per ora l’evolversi delle trattative che hanno interessato i rossoblù. Abbiamo aggiornato minuto dopo minuto il live sottostante. Meluso è rimasto a Milano dove ha resisto alle offerte delle altre squadre per i calciatori più importanti del Cosenza (Ciancio su tutti dopo una lite col Livorno). Di seguito il riepilogo della giornata.

ORE 21.30 Il Cosenza ufficializza le operazioni del mercato di riparazione. Arrivano Cavallaro, Di Nunzio e Parigi, partono Soprano, Guerriera e Raimondi. A meno di sorprese il mercato è da ritenersi chiuso.

ORE 20.37 Il Cosenza aveva in pugno Jacopo Galli (’90) del Crotone. Avrebbe preso il posto di Ciancio. Poi, la decisione di bloccare l’affare con il Livorno da parte di Meluso che per tempo aveva già trovato il sostituto. (a. c.)

ORE 20.08 A Sportitalia il ds del Livorno Ceravolo: “Ciancio è in trattativa, ma il Cosenza non vuole firmare”.

ORE 19.44 Conferme per il giovane Giacomo Parigi (’96). Giocherà con il Cosenza, arriva in prestito dall’Atalanta. (a. c.)

ORE 19.40 Meluso decisivo nel dire di no al Livorno. Simone Ciancio (’87) fino a giugno resterà un calciatore del Cosenza. (a. c.)

19.20 Thomas Som (’88) lascia il Benevento per accasarsi alla Casertana. Altra conferma che Ciancio potrebbe restare in rossoblù.

ORE 18.25 Clamoroso colpo di scena all’orizzonte: Meluso e il Livorno ai ferri corti. Il ds del Cosenza ha palesato l’intenzione di non privarsi di Simone Ciancio (’87) ritenuto troppo importante per la squadra. Attese a breve delle novità in un senso o nell’altro. (a. c.)

ORE 18.09 Pietro Arcidiacono (’88) della Juve Stabia ad un passo dal Foggia.

ORE 18.05 Il Cosenza ha informato l’agente di Andrea Zanchi (’91) di battere altre piste per il ruolo di terzino sinistro (f. p.)

ORE 17.33 Mauro Meluso ha parlato con il direttore sportivo del Cittadella Marchetti per Mattia Minesso (‘90), elemento dalle grandi qualità che sostituirebbe nel ruolo Raimondi. Sul fantasista anche Bassano, Pavia, Matera e Padova, ma sembra che il club di appartenenza non voglia rinforzare una concorrente. La prima offerta però è stata ritenuta bassa. (Antonio Clausi)

ORE 17.05 L’agente di Thomas Som (’88), Mariano Grimaldi, ai nostri microfoni ha spiegato la situazione del proprio assistito, affermando: “Thomas in rossoblù? Il mercato è sempre in divenire. Per prima cosa vorrei capire le intenzioni del mio assistito e poi valuteremo. La distanza tra le parti non è così eccessiva, ripeto, devo capire cosa vuole fare Thomas”. (Francesco Pellicori)

ORE 16.40 Il Cosenza è ai dettagli con l’attaccante della Primavera dell’Atalanta Giacomo Parigi (’96). Si tratta di un elemento di prospettiva che faceva gola a diverse società di Serie B. (Antonio Clausi)

ORE 15.50 Il Benvento tessererà Andrea Raimondi (’90) a titolo definitivo. Contratto fino al 2017. (a. c.)

ORE 15.20 Clamoroso no di Matteo Di Piazza (’88) al Cosenza. Accordo già raggiunto tra le parti con i contratti già pronti, poi la decisione dell’attaccante di restare all’Akragas. Il Cosenza farà un altro tentativo. (a. c.)

ORE 15.00 Andrea La Mantia (’91) è stato confermato dal Cosenza. L’attaccante romano, autore di tre gol da nove punti finora, concluderà la stagione con la maglia rossoblù. (a. c.)

ORE 14.45 Andrea Raimondi (’90) diventerà a breve un calciatore del Benevento. Il calciatore sta per firmare il contratto con i sanniti. L’operazione che dovrebbe portare a Thomas Som (’88) a Cosenza non è legata a questa. (a. s.)

ORE 14.30 Offerto al Cosenza Andrea Zanchi (’91) del Perugia. Per lui, in prestito a Matera in questo campionato, dodici presenze nel girone meridionale della Lega Pro. (a. c.)

ORE 14.20 Prende corpo un clamoroso scambio tra il Cosenza e il Benevento. Sul Sannio finirebbe appunta l’attaccante Raimondi, mentre sbarcherebbe al Marulla il terzino sinistro Thomas Som (’88). Il laterale camerunese è in uscita e i Lupi lo ingaggerebbero in caso di cessione di Ciancio al Livorno. Ad ogni modo, ha un ingaggio che per i silani ad oggi è eccessivo. (a. s.)

ORE 14.15. Andrea Raimondi (’91) è molto vicino al Benevento, trovate diverse conferme a riguardo. (a. c.)

ORE 14.09. L’Alessandria sta per prendere dal Cosenza l’esterno di centrocampo Marco Guerriera (’92) che in rossoblù ha trovato poco spazio. (a. c.)

ORE 13.50. Il Cosenza ha comunicato la rescissione contrattuale con Marco Soprano (’96) che rientra al Genoa dal prestito. Finirà al Bassano nel girone A.

ORE 13.1o Mauro Meluso sta cercando un sostituto di Simone Ciancio (‘87). Se lo troverà, come dichiarato dal suo agente, il Cosenza non tarperebbe le ali al suo terzino. Stamattina è stato fatto un tentativo per Matteo Liviero (’92), difensore mancino di proprietà della Juventus, ma in prestito al Lecce. Può giocare sia in mezzo che a sinistra e finora ha raccolto 7 presenze con i giallorossi. Tuttavi, insieme a Margiotta, sembra destinato al Como in Serie B nell’affare che porterà Ganz ai bianconeri di Allegri. (Alessandro Storino)

ORE 12.43 Sentito telefonicamente da Cosenza Channel, Giovanni Tateo, agente di Simone Ciancio, ha confermato l’offerta del Livorno per il terzino del Cosenza: “Considerando l’offerta arrivata da una società di Serie B, il Cosenza non vuole per nulla tarpare le ali al calciatore. La dirigenza rossoblù però è disposta a far partire Ciancio solo se trova un sostituto all’altezza. Ci sono offerte anche da altre squadre di Lega Pro (Catania e Benevento, ndr) ma per destinazioni della stessa serie Simone non ci pensa a muoversi”. (a. s.)

ORE 11.40 Il Livorno ha informato il Cosenza di essere pronto a far sottoscrivere a Simone Ciancio (‘87) un contratto di un anno e mezzo. Il calciatore, che inspiegabilmente è stato portato ancora a scadenza, attende notizie da Meluso e dal suo entourage. Nel frattempo il suo agente ha risposto negativamente alla richiesta di informazioni di Catania e Benevento. Partirà solo se Meluso troverà un sostituto all’altezza. (Antonio Clausi)

 

Related posts