Tutte 728×90
Tutte 728×90

La Lega Pro approva il nuovo statuto. Gravina vuole ingigantire i playoff

La Lega Pro approva il nuovo statuto. Gravina vuole ingigantire i playoff

Il presidente, eletto da poco più di un mese, è pronto a riportare a 60 il format dei tre gironi e a dare il via ad una nuova fase operativa di quella che tornerà la Serie C.

Ieri è stato un giorno di appuntamenti in Lega Pro, che si è aperto con l’Assemblea straordinaria dei club. Nel corso della quale, alla presenza di 52 club ( assenti Carrarese e Pavia) sono state tracciate linee strategiche ed illustrati progetti per poi proseguire alla votazione  del nuovo statuto della Lega Pro, poi stato approvato con 50 voti favorevoli e 2 contrari. “E’ stata un’Assemblea partecipata con solo 2 assenze per ragioni tecniche – ha dichiarato il presidente Gabriele Gravina – c’è stato un alto consenso su un documento fondamentale come lo statuto, che presenta anche molti aspetti innovativi. Tra le novità dello statuto, che è costituito di 107 punti e 42 articoli, infatti, ci sono il limite al mandato dei vertici (2), il diritto di revoca dei vertici con maggioranza qualificata, la possibilità  di assunzione della carica di vicepresidenti da parte di rappresentanti di club, il Comitato etico come organo della Lega Pro”.
“I prossimi passaggi saranno il Consiglio Direttivo tra meno di tre settimane, il 23 febbraio – haaggiunto Gravina – e una nuova Assemblea: inizia cosi ufficialmente la fase operativa. Spazio è stato dedicato alla costituzione di sette comitati territoriali coordinati ciascuno da un consigliere del Direttivo”.
“E’ fondamentale il confronto sul territorio con i presidenti – ha concluso Gravina – per uno scambio di competenze e proposte. Stiamo definendo un accordo con il main sponsor del campionato, che sarà anche un’operazione di co-marketing e produrra’ incentivi per i club. Partono, a breve, il progetto di assistenza fiscale e legale per le nostre società, un progetto di fair play e uno di formazione, legato al mondo scolastico, presentato in questi giorni al Miur”.
La stagione 2016-2017 della Lega Pro di calcio vedrà un allargamento dei playoff (fino al decimo posto in classifica?), e novità per i playout: questo il progetto annunciato da Gabriele Gravina.
La giornata si è chiusa con l’incontro tra arbitri e club di Lega Pro, che ha visto la presenza del vicepresidente Uefa, Giancarlo Abete, del direttore generale della Figc, Michele Uva, del Presidente dell’Aia, Marcello Nicchi, del Presidente della Dilettanti, Antonio Cosentino, del designatore Danilo Giannoccaro, della Can Pro e dei 76 arbitri di Lega Pro.
E’ stata anche  l’occasione per la consegna del Premio Luca Colosimo, assegnato a Marco Serra della sezione Aia di Torino, che e’ risultato il primo in graduatoria nel passaggio dalla Can Pro alla Can B.

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it