Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza, per Ciancio periodo no. Stop di almeno 15-20 giorni

Cosenza, per Ciancio periodo no. Stop di almeno 15-20 giorni

L’esito non incoraggiante degli accertamenti costringerà il terzino a saltare il doppio turno interno con Messina e Catanzaro. E’ in forse pure per la trasferta di Caserta. 

Periodo nero per Simone Ciancio che, dopo la mancata cessione in B al Livorno, vede abbattersi sul suo capo un’altra mazzata. Il dolore all’alluce del piede con cui conviveva dalla gara di Martina Franca (scontro di gioco con Schetter) ha richiesto ulteriori accertamenti che hanno dato un esito per nulla incoraggiante. Il terzino rossoblù si è procurato una microfrattura all’osso sesamoide che lo costringerà almeno ad una quindicina di giorni di stop. Assisterà al doppio turno casalingo con Messina e Catanzaro dalla tribuna ed è in forte dubbio anche per la trasferta di Caserta, cosa che ha abbattuto ulteriormente il morale del laterale genovese. A questo punto per Giorgio Roselli nessun dubbio per ciò che concerne il pacchetto arretrato: domani Corsi e Pinna agiranno da terzini con Tedeschi e Blondett in mezzo. In caso di necessità, tuttavia, toccherà proprio a Blondett spostarsi sull’out di destra con l’innesto di Di Nunzio al fianco di Tedeschi. (a. c.)

 

Related posts