Tutte 728×90
Tutte 728×90

Prevendita a quota 5mila. Aperta anche la Tribuna B come nell’85…

Prevendita a quota 5mila. Aperta anche la Tribuna B come nell’85…

Dopo la Tribuna A, anche la Tribuna Rao è pressoché sold-out: mancano pochi tagliandi per raggiungere cifra tonda. La società soddisfatta dell’afflusso. 

Dopo la Tribuna A, i cui tagliandi sono stati polverizzati già martedì pomeriggio, anche la Tribuna Rao è andata pressoché esaurita. Secondo l’aggiornamento fornito dalla società alle 14.30, i paganti erano 4883. Mancavano un centinaio di biglietti ed anche un secondo settore del Marulla sarebbe risultato quindi sold-out, la Curva Bergamini invece si sta riempiendo passo dopo passo. La cifra tonda è lì ad un tiro di schioppo e la società non nasconde la sua soddisfazione di come stia rispondendo la città ad un importante appuntamento che potrebbe valere non solo il primato regionale, ma anche qualcosa di simile in classifica. A tal proposito e visto la grande richiesta, il club del presidente Guarascio ha deciso di aprire all’utenza anche la vecchia Tribuna B scoperta al prezzo di 12 euro, culla del tifo rossoblù nella prima metà degli anni ottanta e cornice di una delle più belle coreografie realizzate in un derby. Correva la stagione 1984-1985 e Cosenza-Catanzaro era già infuocata al punto da non vedere vessilli giallorossi al San Vito. Un bandierone a cui si lavorò per mesi coprì per intero la tribuna e portò fortuna sul rettangolo verde. Rimane quella, infatti, l’ultima vittoria dei Lupi in campionato contro i rivali di una vita. Arrighini e compagni, probabilmente, pagherebbero oro per prendere il posto di Aita nella storia del Cosenza Calcio.

Related posts