Tutte 728×90
Tutte 728×90

Il Cus Cosenza non scende in campo, lo Spixana non si presenta

Il Cus Cosenza non scende in campo, lo Spixana non si presenta

Niente scontro diretto tra le prime due della classe perché la squadra spezzanese potrebbe optare per lo scioglimento della stessa. 

Quarta giornata d’andata nel campionato futsal Donne di serie C calabrese all’insegna dei primi scontri diretti. Nella girone A, lo scontro diretto tra le prime due della classe Spixana- Cus Cosenza non si è giocato causa, da quello che sembra, per lo scioglimento della squadra spezzanese. Da capire se le gare precedenti saranno annullate o se la sfida con il Cus sarà recuperata. In casa Spixana da comprendere soprattutto se dopo le vicissitudini di questi giorni ci sarà ancora un futuro o se la parabola di calcio al femminile finisce qui. Per le altre gare Virtus Tirrenia batte, sul campo amico, l’Atletico Scalea 4 a 0 mentre l’ Ale Xander Cosenza vince, in casa, sul Cellara per 8 a 0 . In classifica Cus al comando solitario con 12 punti, Spixana a 7 e V. Tirrenia, Ale Xander Cs e A. Scalea a 3, a 0 e Cellara. Le cussine, già favorite dal pronostico, a questo punto non dovrebbero avere problemi nel chiudere prime con possibile en plein finale nel girone . Lotta per la seconda piazza, però, avvincente. Prossimo turno, domenica 21 febbraio alle 11:00 A. Scalea- Ale Xander, alle 15:00 in attesa di altre direttive il calendario prevede Cellara- Spixana e alle 15:30 Cus Cs- V. Tirrenia. Nel quarto turno , del girone B, lo scontro diretto al vertice va al Vibo che, sul paquet amico, si impone sul Catanzaro per 3 a 1, la Crescendo Crotone batte a domicilio la Sangiovannese 6 a 2 mentre il Mix Reggio vince a Cortale per 9 a 2. In testa a 12 punti Vibo, a 9 Catanzaro, a 6 Sangiovannese e Crescendo Kr, a 3 Mix Reggio a 0 Cortale. Fuga Vibo al momento, come da copione, e gran bagarre dietro per contendersi la seconda piazza. Prossima giornata, domenica 21 febbraio alle 11:00 Mix Reggio- Vibo e alle 15:00, Crescendo- Cortale e Catanzaro- Sangiovannese. Per il capitolo coppa Italia per l’accesso alle final- eight nazionali il Cus Cosenza non riesce ad imporsi nel ritorno della fase preliminare di. La squadra di mister Postorino, vincitrice della seconda coccarda tricolore calabrese di categoria consecutiva, dopo il 3 a 2 dell’andata, incassato in Sicilia, pareggia 5 a 5 in casa contro il San Cataldo. Nonostante impegno e gol è mancato un pizzico di determinazione e fortuna alle cussine che adesso si concentreranno sul campionato per inseguire la serie A. (Cristian Fiorentino)

 

Related posts