Tutte 728×90
Tutte 728×90

Benevento in vetta a +4 sul Cosenza. Pari in Foggia-Matera

Benevento in vetta a +4 sul Cosenza. Pari in Foggia-Matera

I sanniti si sbarazzano facilmente del Melfi, mentre la gara dello Zaccheria fa perdere la “testa” ai rossoneri. I rossoblù restano nel gruppo che conta.

Nel girone C della Lega Pro c’è una nuova capolista da ieri sera. Il Benevento di Gaetano Auteri ha liquidato con un secco 3-0 il Melfi ed ha approfittto del pareggio casalingo del Foggia contro il Matera, nell’altro confronto disputato ieri, I giallorossi si portano a +4 sul Cosenza che così resta nel gruppo che conta senza perdere eccessivamente terreno dopo il pari nel derby. Al Santa Colomba i padroni di casa al 35’ sbloccano il risultato con un’azione personale di Melara, conclusa in gol da un preciso piatto sinistro. Il raddoppio arriva poco dopo: Ciciretti serve Cissè, che all’interno dell’area di rigore lascia partire un tiro imprendibile destinato all’incrocio dei pali. Nella ripresa il Benevento non cambia spartito, tiene un gran ritmo e il pubblico apprezza. Il tris lo cala Mazzeo, dopo aver sfiorato a più riprese la marcatura. Grande spettacolo a Foggia dove i padroni di casa, in vantaggio di due reti, sia fanno raggiungere da un Matera mai domo. Apre le marcature l’ex Cosenza Arcidiacono (foto foggiatoday), già in pianta stabile nell’undici titolare rossonero. Il raddoppio è firmato dal catanzarese Iemmello ed in molti avevano pensato ad archiviare la pratica: nulla di più sbagliato. Infantino, per lui quarto centro stagionale, accorcia le distanze. Ad inizio ripresa Iannini, migliore in campo, agguanta il 2-2. I lucani chiudono in dieci uomini per l’espulsione di Carretta, nel finale parapiglia in campo con rosso diretto a Di Chiara del Foggia.

BENEVENTO-MELFI 3-0
BENEVENTO (3-4-3): Gori 6; Mattera 6, Lucioni 7, Mucciante 6; Melara 8 (34’ st Padella sv), Del Pinto 6.5, De Falco 7, Lopez 6; Ciciretti 6.5 (25’ st Marotta sv), Cissè 7 (25’ st Campagnacci sv), Mazzeo 7.5. A disp.: Piscitelli, Vitiello, Angiulli, Troiani, Raimondi, Mazzarani. All.: Autieri 7.5
MELFI (4-4-1-1): Santurro 5; Petricciuolo 5, Cason 5.5 (1’ st Silvestri 5), Petta 5, Giron 5.5; Demontis 5 (1’ st Canotto 5), Maimone 6, Zane 5, Longo 5; Herrera 6; Soumarè 5.5 (24’ st Tortolano 5.5). A disp.: Gagliardini, Annoni, Amelio, Scognamiglio, Finazzi, Giacomarro, Annese, Boscolo Zemelo, Ingretolli. All.: Ugolotti 5.5
ARBITRO: Capone di Palermo
MARCATORI: 35’ pt Melara, 43’ st Cisse’, 32’ st Mazzeo
NOTE: Spettatori circa 3000. Al 30’ st espulso Mucciante del Benevento per doppia ammonizione. Ammoniti: Melara. Angoli: 7-4 per il Benevento. Recupero: 1’ pt – 2’ st

FOGGIA-MATERA 2-2
FOGGIA (4-2-3-1): Narciso 5; Angelo 6, Gigliotti 6, Loiacono 6, Di Chiara 4.5; Riverola 6, Vacca 5.5 (35’ st Sainz-Maza sv); Arcidiacono 7 (24’ st Coletti 6), Sarno 6.5, Chiricò 5.5 (16′ st Floriano 5.5); Iemmello 6. A disp.: Micale, Bencivenga, Lanzaro, Quinto, Lodesani,, Adamo, Agnelli, De Gennaro, Lauriola. Allenatore: De Zerbi 5.5
MATERA (4-4-2): Bifulco 6.5, Di Lorenzo 6, Ingrosso 5.5, Piccinni 5.5, Tomi 6.5; Casoli 5.5 (13’ st Rolando), De Rose 5.5 (38’ st Zanchi sv), Iannini 7.5, Armellino 6.5 (30’ st D’Angelo sv); Infantino 6.5, Carretta 5.5. A disp.: Biscarini, Meola, Zanchi, Zaffagnini, De Franco, Scognamillo, Pagliarini, Albadoro, Gammone, Dammacco. Allenatore: Padalino 6.5
ARBITRO: Pagliardini di Arezzo 6.
MARCATORI: 17’ pt Arcidiacono (F), 36’ pt Iemmello (F), 41’ pt Infantino (M), 4’ st Iannini (M)
NOTE: Spettatori circa 13.000. Espulsi: al 46’ st Carretta (M), a fine gara Di Chiara (F). Ammoniti: Iannini, Arcidiacono, Carretta, Vacca. Angoli: 8-3 per il Foggia. Rec.: 2’ pt, 4’ st

Related posts