Tutte 728×90
Tutte 728×90

Giudice Sportivo: Meluso appiedato fino al 23 febbraio

Giudice Sportivo: Meluso appiedato fino al 23 febbraio

Squalificati in tutto sedici calciatori, al Catanzaro inflitta una multa di 1500 euro per aver fatto esplodere dei petardi durante il derby del Marulla.

Il Giudice Sportivo Not. Pasquale Marino, assistito dal Rappresentante dell’A.I.A. Sig. Roberto Calabassi, nella seduta del 15-16 Febbraio 2016 ha adottato le deliberazioni che di seguito integralmente si riportano:

AMMENDE SOCIETA’:
3500 euro FOGGIA CALCIO S.R.L. perché propri sostenitori al termine della gara lanciavano sul terreno di gioco in direzione dei componenti della squadra avversaria che rientravano negli spogliatoi sei bottiglie piene d’acqua, senza colpire.
2500 euro CATANIA SPA perchè propri sostenitori introducevano e accendevano nel proprio settore numerosi fumogeni alcuni dei quali venivano lanciati nel recinto di gioco, senza conseguenze; gli stessi introducevano e facevano esplodere nel proprio settore numerosi petardi, alcuni di notevole potenza, senza conseguenze (recidiva).
1500 euro CATANZARO CALCIO 2011 SRL perchè propri sostenitori in campo avverso introducevano e accendevano nel proprio settore alcuni fumogeni due dei quali venivano lanciati nel recinto di gioco, senza conseguenze; gli stessi facevano esplodere nel recinto di gioco due petardi, senza conseguenze.
1500 euro martina MARTINA FRANCA 1947 SRL perchè propri sostenitori prima dell’inizio della gara lanciavano sul terreno di gioco numerosi rotoloni di carta la cui rimozione provocava ritardo sull’orario d’inizio della gara; perchè propri sostenitori introducevano e facevano esplodere nel proprio settore un petardo, senza conseguenze.
1000 euro BENEVENTO CALCIO S.R.L. per indebita presenza negli spogliatoi prima della gara, nell’intervallo ed al termine della stessa di persona non iscritta in distinta.
500 euro A.C.R. MESSINA S.R.L. per aver provocato ritardo sull’orario d’inizio della gara, nonostante i solleciti da parte dell’arbitro.
500 euro AKRAGAS CITTADEITEMPLI perchè propri sostenitori introducevano e facevano esplodere nel proprio settore un petardo, senza conseguenze.

DIRIGENTI:
INIBIZIONE FINO ALL’ 8 MARZO 2016: 

ARGURIO CHRISTIAN (A.C.R. MESSINA S.R.L.) per comportamento offensivo verso l’arbitro al termine del primo tempo di gara (espulso, sanzione aggravata per la qualifica di dirigente addetto all’arbitro).
INIBIZIONE FINO AL 23 FEBBRAIO 2016:
MELUSO MAURO (COSENZA CALCIO S.R.L.) per atteggiamento irriguardoso verso un assistente arbitrale durante la gara (espulso, r.A.A.).

CALCIATORI:
SQUALIFICA PER DUE GARE EFFETTIVE:
IANNINI
GAETANO (MATERA CALCIO S.R.L.) perchè al termine della gara assumeva comportamento provocatorio nei confronti dei componenti della panchina della squadra avversaria, provocandone la reazione ed un principio di colluttazione prontamente sedata (r.A.A.).
SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA:

BACCOLO PIETRO (A.C.R. MESSINA S.R.L.) per doppia ammonizione entrambe per condotta scorretta verso un avversario
MUCCIANTE TIZIANO (BENEVENTO CALCIO S.R.L.) per doppia ammonizione per condotta scorretta verso un avversario e per condotta non regolamentare.
BACLET ALLAN PIERRE (MARTINA FRANCA 1947 SRL) per doppia ammonizione per condotta scorretta verso un avversario e per condotta non regolamentare.
CARRETTA MIRKO (MATERA CALCIO S.R.L.) per doppia ammonizione entrambe per condotta scorretta verso un avversario.
ESPOSITO MIRKO (PAGANESE CALCIO 1926 SRL) per doppia ammonizione entrambe per condotta scorretta verso un avversario.
DI CHIARA GIAN LUCA (FOGGIA CALCIO S.R.L.) perché al termine della gara rientrando negli spogliatoi tentava di colpire con un calcio all’altezza della coscia un avversario.
FORNITO GIUSEPPE (A.C.R. MESSINA S.R.L.), MELARA FABRIZIO (BENEVENTO CALCIO S.R.L.), RICCI LUCA (CATANZARO CALCIO 2011 SRL), MORACCI LEONARDO (ISCHIA ISOLAVERDE S.R.L.), CANCELLOTTI TOMMASO (JUVE STABIA S.R.L.), OBODO KENNETH OGOCHUK (JUVE STABIA S.R.L.), FREDDI GIANLUCA (LECCE SPA), AQUARO GIUSEPPE (LUPA CASTELLI ROMANI SRL), ARMELLINO MARCO (MATERA CALCIO S.R.L.), CUNZI EVANGELISTA (PAGANESE CALCIO 1926 SRL)

Related posts