Tutte 728×90
Tutte 728×90

Roselli: “Casertana imbattuta al Pinto da un anno? Prima o poi…”

Roselli: “Casertana imbattuta al Pinto da un anno? Prima o poi…”

Il tecnico del Cosenza spiega: “Ogni serie è destinata ad interrompersi, sta a vedere quando. Il derby non ha lasciato scorie, ma è chiaro che vorrei vincerne quattro di fila”.

Nella conferenza stampa prima della partenza alla volta di Caserta è il tecnico rossoblù a parlare alla stampa presentando il match di domani che vedrà il Cosenza scendere in campo sul terreno di gioco del “Pinto”. Il gemellaggio tra le due tifoserie introduce ad una grande giornata di sport, ma questo match ha grande rilevanza anche perché si affrontano terza contro quinta della classe, distanziate da appena due punti. “La Casertana in casa non perde dal due aprile ed è una squadra tosta. Ma si sa, le serie prima o poi si interrompono. Bisogna capire chi avrà questo compito”. Così debutta in conferenza il tecnico rossoblù, convinto della ripresa dei suoi già dal prossimo match di campionato. Uno scontro d’alta classifica che può dire molto sulle opportunità di promozione per entrambe le squadre e che Giorgio Roselli non sembra intenzionato a fallire. Da grande stratega tattico dimostra di aver già analizzato la compagine avversaria sotto tutti i punti di vista. “La Casertana ha molte assenza, ma ha una rosa talmente ampia che sopperirà alla grande. Hanno fatto un grande mercato, ma, come tutte le squadre che cambiano molto, i giocatori devono conoscersi bene prima di ottenere grandi risultati. In questo periodo sono proprio i risultati a mancare ai falchetti, ma fisicamente stanno molto bene. Per le caratteristiche dei calciatori potrebbero scendere in campo anche col tridente. Romaniello sta facendo benissimo”. Non mancano domande sul rapporto tra giocatori e tifoseria che, dopo il derby di domenica scorsa, ha fatto capolino al Sanvitino. “Durante la settimana i tifosi sono venuti ad incitarci. Le critiche post derby le abbiamo lasciate alle spalle. Da questo punto di vista non abbiamo problemi. Contiamo sempre sull’appoggio dei nostri fans. Mi piacerebbe vincere quattro o cinque derby di fila, ma conta solo il risultato finale. Tutti sanno quanto stiamo facendo bene, ma qualche volta possiamo subire la pressione quando non siamo al top. Questo però avviene quando si è in una piazza importante e Cosenza lo è”. (Francesco Pellicori)

Related posts