Tutte 728×90
Tutte 728×90

Arrigoni lancia in orbita il Cosenza. Un suo missile sbanca Caserta (1-0)

Arrigoni lancia in orbita il Cosenza. Un suo missile sbanca Caserta (1-0)

I Lupi sbancano il Pinto nella ripresa con una gara intelligente. A decidere è il centrocampista. Campani ridotti in nove uomini: espulsi Rainone e Finizio.

Roselli scioglie i ballottaggi del pre-partita mandando in campo La Mantia al fianco di Cavallaro. Sull’out mancino invece Statella agirà nel ruolo a lui più convenzionale. Per il resto, l’unica novità rispetto alla formazione che ha pareggiato con il Catanzaro è il rientro di Blondett al fianco di Tedeschi. Per ciò che concerne invece la Casertana (foto giuseppe scialla), Romaniello sceglie di puntare sul suo attaccante più prolifico, quel De Angelis che a Cosenza ha lasciato ottimi ricordi, e sul 3-5-2.
CRONACA.
1′ Palla al Cosenza, oggi in maglia bianca.
1′ Subito giallo per Rainone, che falcia Criaco che si stava involando verso Gragnianiello.
4′ Cavallaro calcia alto sugli sviluppi di un calcio di punizione.
6′ La Casertana reclama per un presunto rigore per un fallo di mano su corner.
12′ Perina non perfetto nell’uscita alta, Idda incorna senza però avere fortuna.
18′ Agyei ci prova dalla distanza, ma la mira è sbagliata.
25′ Mancosu imita il suo compagno, l’esito è identico: pallone in curva.
26′ Contropiede micidiale di Cavallaro che al momento cruciale davanti a Gragnianiello si fa recuperare da Idda.
30′ Statella dilapida una ripartenza da lui innescando non servendo Cavallaro in profondità.
32′ La Mantia in girata si rende pericoloso: solo corner.
33′ De Angelis ad un passo dal gol dell’ex: clamoroso palo in rovesciata.
45′ Mancosu aggancia in area e calcia in porta. Sulla rasoiata Perina c’è.
45’+1 Squadre negli spogliatoi.
SECONDO TEMPO.
1′ Squadre in campo senza alcuna sostituzione. Ci prova subito Mancosu con un bolide che sfiora il palo alla destra di Perina.
12′ Blondett liscia e innesca Giannone che in area, viene stoppato davanti a Perina.
13′ Contropiede tre contro uno per il Cosenza con Gragnaniello che compie un miracolo su Criaco.
14′ Sugli sviluppi dell’azione Arrigoni serve in profondità Cavallaro che calcia a botta sicura sull’esterno della rete.
15′ Altro contropiede dei Lupi. Statella fermato in area in modo discutibile.
20′ Dentro Vutov per Cavallaro: è il primo cambio di Roselli.
22′ Di Nunzio al posto di Criaco.
34′ La Mantia ad un passo dal gol del vantaggio: altra girata, palla di un centimetro fuori.
38′ Dentro Arrighini per La Mantia.
38′ Subito Arrighini protagonista: sguscia via e Rainone lo stende. Doppio giallo e Casertana in dieci.
41′ COSENZA IN VANTAGGIO: Statella va via sulla sinistra, assist per Arrighini che serve l’assist vincente ad Arrigoni. Staffilata dal limite e gol.
42′ Invasione di una persona non meglio identificata che protesta contro l’operato.
45′ Concessi 4′ di recupero.
45+1′ Espulso anche Finizio per proteste: Casertana in nove.
48′ Azione strepitosa di Statella, calcia di destro, miracolo di Gragnaniello sui piedi di Vutov che sbaglia a porta vuota: incredibile.
45+4′ Squadre negli spogliatoi. Il Cosenza vola.

Il tabellino:
CASERTANA (3-5-2): Gragnaniello; Idda, Rainone, Murolo; Mangiacasale (39′ st Finizio), De Marco, Agyei, Mancosu, Som (16′ st Pezzella); Giannone (20′ st Alfageme), De Angelis. In panchina: Signoriello, Bonifazi, Guglielmo, Cesarano, Matute, Varsi, De Filippo. All.: Romaniello
COSENZA (4-4-2): Perina; Corsi, Tedeschi, Blondett, Pinna; Criaco (22′ st Di Nunzio), Arrigoni, Fiordilino, Statella; Cavallaro (20′ st Vutov), La Mantia (37′ st Arrighini). A disp.: Saracco, Di Somma, Di Nunzio, Caccetta, Minardi, Parigi, Ventre. All.: Roselli
ARBITRO: Pillitteri di Palermo
MARCATORI: 41′ st Arrigoni (Cs)
NOTE: Spettatori circa 2000 con folta rappresentanza ospite. Espulsi al 38′ st Rainone per doppia ammozione e al 46′ st Finizio (Ce) per proteste. Ammonito: Fiordilino (Cs), Vutov (Cs), Idda (Ce), La Mantia (Cs); Corner: 8-2; Recupero: 1′ pt – 4′ st

Related posts