Tutte 728×90
Tutte 728×90

A Cosenza sale la febbre Serie B. Il 52% crede nella promozione diretta

A Cosenza sale la febbre Serie B. Il 52% crede nella promozione diretta

Dopo la vittoria sulla Juve Stabia fiducia alle stelle per la squadra di Giorgio Roselli. Il nostro sondaggio ha regalato un risultato a sorpresa.

Il 52% dei sostenitori rossoblù crede che il Cosenza possa arrivare primo in classifica e volare direttamente in B senza dover passare dai playoff. Anzi, ne è quasi convinto visto che ha indicato la formazione di Giorgio Roselli rispondendo seccamente alla domanda relativa al nostro sondaggio settimanale. CosenzaChannel.it aveva chiesto ai suoi lettori quale formazione sarebbe arrivata in vetta alla classifica e l’esito è stato netto. Alle spalle dei fiduciosi supporter dei Lupi ci sono nell’ordine Benevento (17%), Lecce (16%) e Foggia(14%). Molto più staccata la Casertana che non sembra essere una scommessa sicura (1%). I vostri commenti hanno supportato il voto. Pasquale ha sottolineato che “senza alcun dubbio sarà il Cosenza la squadra che passerà direttamente in serie B senza disputare i playoff . Abbiamo tutti gli scontri diretti in casa, inoltre fuori i rossoblù affronteranno le squadre di bassa e media classifica”. Alessandro prende la calcolatrice in mano. “Se vogliamo giusto fare due conti degli ultimi punti regalati e parlo di 3 punti ad Agrigento e 2 punti in casa con il Catania, per non parlare dei 2 punti nel derby… il Cosenza è la favorita senza dubbio“. Valentina indica la strada da seguire. “Sosteniamo questi ragazzi. Se lo meritano, dopo tanti anni bui finalmente una squadra, uno staff tecnico ed una dirigenza capace. Loro lo stanno dimostrando, adesso tocca a noi tifosi dimostrare il nostro attaccamento, non esistono solo i derby in un campionato”. Paolo spera in seconda battuta dalla porta secondaria. “Foggia primo e noi  vinciamo i playoff”. Gino, infine, non ha dubbi: “Se andremo sempre in diecimila nelle partite in casa contro Lecce, Benevento e Foggia, i Lupi arriveranno primi”.

Related posts