Tutte 728×90
Tutte 728×90

Morrone, vietato abbassare la guardia

Morrone, vietato abbassare la guardia

Domani sfida con la Komunicando  Imbattuti e in fuga, i granata sono vicinissimi all’obiettivo finale, ma nel calcio nulla è scontato.

Nelle gambe ancora i segni, negli occhi ancora impresse le immagini della “battaglia” sportiva di Marano. Eppure, nonostante l’ennesimo successo garantisca alla Morrone il ruolo di assoluta protagonista di questo torneo, la capolista è pronta a riscendere in campo consapevole che nulla ancora è stato fatto. Certo: il primato è saldamente nelle sue mani, i numeri sono totalmente dalla sua parte, le avversarie annaspano e non emerge una vera antagonista, ma il calcio è democratico e non esistono dittature certe. Ecco perché il tecnico De Lio, durante la consueta doppia seduta settimanale, ha cercato di trasmettere ai suoi la giusta concentrazione, in vista del derby con la Komunicando. Nella serata di martedì, la rosa quasi al completo, ha svolto una intensa seduta atletica, sotto lo sguardo attento di prof. Manna. Nel tardo pomeriggio di giovedi, invece, lezione tattica e partitella, sotto un diluvio che non ha fermato la banda granata. Non si segnalano defezioni in rosa, tutti convocati tranne lo squalificato capitan Cardillo, fermato per un turno dal giudice sportivo. Appuntamento al centro sportivo Marca domani alle 14,30. Nel frattempo segnaliamo l’ennesima attività benefico-sociale della Morrone: una delegazione di giocatori e dirigenti, infatti, parteciperà nella serata di Venerdì, presso il teatro Garden, allo spettacolo teatrale di Sergio Crocco, dal titolo “Foraffascinu”. Il ricavato della serata sarà devoluto in beneficenza attraverso l’associazione “La Terra di Piero”, il cui logo è presente sulle magliette della compagine bruzia.

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it