Tutte 728×90
Tutte 728×90

Brutium, è una sconfitta che non ci voleva

Brutium, è una sconfitta che non ci voleva

Il SoveratoDavoli sbaglia due rigore e almeno tre nitide occasioni, ma trova il gol vittoria con Corasaniti. Per i rossoblù palo su punizione da parte di Fiumara.

E’ una sconfitta che non ci voleva per la Brutium Cosenza al cospetto di un avversario nettamente alla portata. La formazione rossoblù guidata da Libero torna con le ossa rotte dalla trasferta di Soverato, dove ai padroni di casa basta una rete di Corasaniti nel primo tempo per strappare tre preziosi punti. La squadra degli ultras della Curva Nord viene così superata nuovamente dalla Promosport corsara sul campo della Silana, staccata dal Filogaso che pareggia con l’Amantea e agganciata dal Torretta che non va oltre l’1-1 casalingo col Cotronei. Insomma, un pomeriggio da dimenticare. CRONACA. L’amaro in bocca è accresciuto dal fatto che il SoveratoDavoli non vinceva da tre mesi e la voglia di rivalsa si è vista subito nei primi minuti di gioca. Santaguida viene atterrato in area con conseguente rigore. Corasaniti dagli undici metri è poco freddo e il gioco di gambe del portiere Gardi lo induce a calciare sul palo. Lo stesso attaccante catanzarese manca l’1-0 al 18’. Ancora una volta solo davanti a Gardi spedisce la sfera clamorosamente al lato. Al terzo tentativo, però, fa centro. Sinopoli trova spazio sulla destra dopo un buon break, arriva al limite dell’area e serve Corasaniti che stavolta gonfia la rete. La risposta di una spenta Brutium è tutta in una punizione di Cinelli che sibila alla sinistra di Lombardo. Prima del break, per non farsi mancare nulla, Corasaniti sbaglia per la terza volta lasciato libero di colpire. L’occasione per paregiare ai Lupacchiotti capita nella ripresa. Fiumara disegna una punizione magica che si stampa sul legno. Da due passi il tap-in viene mandato alle stelle. Al 28’ secondo penalty di giornata e sempre per il Soverato. Santaguida, steso in area, si fa parare il tiro da un sempre più strepitoso Gardi.

 

Il tabellino:
SOVERATODAVOLI:
Lombardo, Cimino (36’ st Bressi), Gualtieri, Virgilio, Arona, Posella, Lamine, Santoro, Santaguida (47’ st Pisano), Corasaniti (44’ st Procopio), Sinopoli. In panchina: Costantino, Greco, Notaro, Barbieri. Allenatore: Pisano
BRUTIUM COSENZA: Gardi, G. Scarlato, Russo, Irace (36’ st De Luca), Ponzio, Napolitano, Martire, Cinelli, Fiumara, S. Scarlato, Attanasio (24’ st Perrotta). In panchina: Ricci, Spizzirri, La Regina, Credidio, Principato. Allenatore: Libero 5.5
ARBITRO: Cacurri di Reggio Calabria
MARCATORI: 34’ pt Corasaniti
NOTE: Pomeriggio nuvoloso con forte vento. Spettatori 70 circa con rappresentanza ospite. Ammoniti: Virgilio, Lamine, Sinopoli (SD); Ponzio (B). All’ 11 pt Corasaniti (SD) fallisce un calcio di rigore. Al 29’ st Santaguida (SD) fallisce un calcio di rigore. Angoli: 4-1 per i locali. Recupero 2’ pt e 5’ st


Risultati 25° giornata:
Silana-Promosport 0-2; Torretta-Cotronei 1-1; San Fili-MKE 3-4; Corigliano-Atletico Botricello 3-0; Filogaso-Amantea 1-1; Juvenilia-Garibaldina 2-1; Soverato Davoli-Brutium C. 1-0; Luzzese-Cariati 0-0

Classifica:
Corigliano 61; Luzzese 60; Cotronei 55; Cariati 45; Mke 40; Amantea 38; Juvenilia A. I. 35; San Fili 33; Filogaso 29; Promosport 29; Torretta 28; Brutium Cs 28; A. Botricello 25; Garibaldina 24; SoveratoDavoli 18; Silana 4

Related posts