Tutte 728×90
Tutte 728×90

Padalino al settimo cielo: “Il Matera non ha concesso nulla al Cosenza”

Padalino al settimo cielo: “Il Matera non ha concesso nulla al Cosenza”

Il tecnico lucano sottolinea: “Siamo stati bravi a non lasciare loro campo, perché sappiamo che possono far male”. Ed aggiunge: “Iannini fa la differenza”.

L’allenatore del Matera Padalino è al settimo cielo. “Abbiamo disputato veramente una grandissima partita – spiega in conferenza stampa – Devo fare i complimenti ai miei ragazzi per quello che hanno fatto. Non abbiamo mai subito, pensare che l’unica loro occasione è stata un nostro autogol sfiorato. Purtroppo, qualcosina anche negli ultimi minuti abbiamo subito, ma più che altro perché loro cercavano il pareggio e noi cercavamo di custodire la vittoria. È stato un match difficile, contro una squadra molto difficile da affrontare”. Solo nel finale i calabresi si sono resi un po’ pericolosi. “È normale che il Cosenza doveva cercare il pareggio e questo ci ha fatto un po’ abbassare nella ripresa. È difficile ammazzare una squadra per tutto il match. Non bisogna vincere per forza con cinque reti. Siamo stati bravi a non lasciare loro campo, perché sappiamo che possono far male”. Per il Matera si riapre la corsa ai playoff. “I ragazzi non guardano più il nome della squadra che si trovano di fronte, ma sanno che ogni settimana è come se giocassero contro la capolista. Facciamo il nostro, cercando di limitare gli avversari. Noi abbiamo rispetto per tutti ma cerchiamo sempre di imporre il nostro calcio. Dobbiamo dare un senso a queste nove partite che mancano alla fine del campionato. Il nostro obbiettivo, in questo momento è quello di concludere la stagione senza avere rimpianti, perché proveremo ad andare sempre forte”. Chiusura dedicata al capitano, l’uomo in più dei biancazzurri che ha fatto un partitone. “Devo essere ripetitivo su Iannini ma conosciamo tutte le sue qualità – dice Padalino – È un giocatore importante per noi e lo sappiamo. Farebbe la differenza in tutte le squadre e non a caso ce l’hanno richiesto in inverno. È efficiente ed efficace, oggi è stato bravo a trovare la giocata giusta per il gol. In campo si sente il suo contributo”.

Related posts