Tutte 728×90
Tutte 728×90

Roselli: “Sapevamo che sarebbe stata dura. Il peggior Cosenza? Non saprei”

Roselli: “Sapevamo che sarebbe stata dura. Il peggior Cosenza? Non saprei”

Il tecnico silano, a fine gara, ammette: “Non abbiamo giocato bene e il Matera ha meritato. Adesso rimbocchiamoci le maniche e ricominciamo dal prossimo match”.

Il Cosenza becca la quinta sconfitta stagionale (sempre in trasferta), la terza di misura e la seconda del girone di andata. Poteva essere una notte d’incanto a Matera (in caso di vittoria i silani avrebbero superato tutti attestandosi in testa alla classifica). Purtroppo Rolando spegne sul nascere le velleità dei rossoblù. Al termine del posticipo Roselli non ha dubbi. “Speravamo di fare risultato ma il Matera è una squadra forte e ci ha messi in difficoltà. Dopo essere partita male all’inizio della stagione, ha trovato la giusta quadratura e adesso sta meritando i risultati ottenuti. In questo momento, non riesco a capire come il Matera si possa trovare dietro di noi in classifica. Non pensavamo al possibile aggancio in vetta, ma a venire qui e a fare la nostra solita prestazione. Invece no, non ci siamo riusciti. Non abbiamo giocato bene, sappiamo quanta fatica dobbiamo fare contro queste squadre. Purtroppo sappiamo che possiamo soccombere in queste circostanze ma cercheremo di rialzarci subito”. Poi si parla di Blondett. “Per il ragazzo un problema tendineo e adesso valuteremo”. Poi si ritorna sul match. “Se non giochiamo al massimo facciamo fatica. E’ inutile nasconderci. Il Matera aveva il pallino del gioco e noi non siamo mai riusciti a toglierlo. In mezzo al campo hanno dei giocatori veramente importanti, giocatori che possono tranquillamente giocare anche in categoria superiore. Loro sono fortissimi e spesse volte possono fare anche la differenza”. “Non so se sia stato il peggior Cosenza della stagione quello di questa sera. Una cosa è sicura: il Matera ha meritato di vincere”. (c.c.)

 

Related posts