Altri Sport

Altri successi per la Cosenza K42. Sua la quarta edizione del San Michele Cross Country

Al sodalizio cosentino vanno anche i titoli Master di corsa campestre sia maschile che femminile, ottenuto dopo un giallo poi risolto con i direttori di gara.

Dopo la vittoria di entrambi i titoli regionali di società categoria Assoluti di Cross, la K42 raddoppia e si aggiudica a Cetraro, in occasione della 4^ edizione del San Michele Cross Country, anche i titoli Master di corsa campestre sia maschile che femminile. Sulla gara femminile però pesa il disguido sorto in “corsa” tra giudici e concorrenti inerente il numero di giri da compiere per completare i quattro chilometri previsti dal regolamento indetto dal Comitato Regionale Fidal. La querelle è stata poi risolta consentendo di validare la manche, indispensabile per la determinazione della classifica finale di società. Alla fine il ronzio delle vespe Lady ha prevalso per un solo punto sulle atlete dell’Hobby Marathon Catanzaro. Tra le SF35, Simona Belvedere è seconda. Irene Pascone e Stefania Rizzo si piazzano al secondo e al quinto posto tra le SF45. Vittoria ampiamente prevista per Spyridoula Souma nella categoria SF50. Grazia Toma e la new entry Maria Gabriella Bartoletti conquistano punti decisivi nella categoria SF55. La SF65 Rosetta Strancone, sulla distanza dei 3Km, mette il sigillo definitivo sulla conquista del titolo. Il terzo posto della classifica finale va alle donne del Team Basile. La somma dei punteggi prodotti dai runners gialloneri nelle gare maschili, assicurano al club del presidente Vecchio, il primo posto a discapito della concorrenza regionale. Tra gli SM35, Mustapha Habchi vince di netto la categoria e Salvatore Arena si piazza al 4° posto. Sesto posto per il rientrante Domenico Focà. Buone le prove di Stefano Bruno, Domenico Finizio, Diego Bruno e Massimino Cozza. Tra Gli SM40 si difendono egregiamente Piero Conforti, Massimo Palermo e Luca Consolo. Dominio assoluto nella SM45 con Francesco Turano, Francesco Monti e Luigi Imbrogno. La non perfetta forma fisica, assegna il ruolo di guastatore a Massimiliano Caputo. Da incorniciare la condotta di gara di Salvatore Muzzillo, concentrato a recuperare posizioni agli avversari. Nella stessa categoria producono azioni di disturbo in batteria Domenico Principato, Domenico Femia e Mario Ras. Eccellente la prova di Giovanni Pronestì, vincitore incontrastato della categoria SM50. Ottima performance anche per Francesco Scordino che si aggiudica un meritato terzo gradino del podio. Arcigni Pino Calabrese e Massimo Ragusa, 5° e 6° in graduatoria. Giovanni Curia è 9°. Carlo Maselli 11°. Completano lo schieramento giallonero dei pari età, Lucio Luciani e Cosimo Raho. Carmelo Pastura conquista il terzo posto nella SM55. Carmine Vizza si classifica 6° e Corrado Conforti 12°. Vittoria nella SM60 con Amedeo De Marco. Buone prove di Mauro Valdrighi, Enzo Remorini e Angelo Marinello. Tra gli SM65 Enzo Biondi è 2° e Vincenzo Burreci 4°. Roberto Pansa conquista il primo posto tra gli SM70. L’argento a squadre va all’Hobby Marathon Catanzaro. Il terzo posto lo conquista l’Atletica Libertas di Lamezia Terme.

Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina