Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza, torna Fiordilino dall’inizio. I convocati sono 19.

Cosenza, torna Fiordilino dall’inizio. I convocati sono 19.

Giorgio Roselli aggiunge: “Difficile fare a meno di Arrigoni in mezzo al campo. Ciancio? Non so se ha i 90′ nelle gambe”. In attacco La Mantia verso la conferma.

Il Cosenza ha svolto la consueta rifinitura in vista della sfida di domani pomeriggio contro la Paganese. Giorgio Roselli ha provato diverse soluzioni e diversi uomini anche se ancora non ha sciolto del tutto i dubbi di formazione. Per quanto riguarda la difesa sulle corsie laterali sono in ballottaggio in tre per due maglie. Il tecnico umbro, infatti, non ha ancora deciso chi mandare in campo tra Pinna, Corsi e Ciancio “Quest’ultimo  – ha detto –  non so ancora se ha i 90′ nelle gambe “. I centrali di difesa, invece, saranno Tedeschi e Di Nunzio visto che Blondett è out a causa di un problema muscolare e non e’ stato nemmeno convocato. A centrocampo sicura la presenza di Criaco a destra e il ritorno di Fiordilino in mezzo al fianco di Arrigoni. “Caccetta? Senza Fiordilino il suo rientro sarebbe stato più graduale, adesso inizia a crescere. Di Arrigoni è difficile farne a meno, il capitano invece giocare, ma non so se è dall’inizio”. Sulla corsia di sinistra ballottaggio tra Statella e Cavallaro con il primo largamente in vantaggio per una maglia da titolare. L’attacco, infine, dovrebbe essere formato da La Mantia e Arrighini a meno che mister Roselli non decida di buttare nella mischia Cavallaro dal primo minuto con La Mantia che si accomoderebbe in panchina. I convocati sono 19: Arrighini, Arrigoni, Caccetta, Cavallaro, Ciancio, Corsi, Criaco, Di Nunzio, Di Somma, Fiordilino, La Mantia, Parigi, Perina, Pinna, Saracco, Statella, Tedeschi, Ventre e Vutov. (Antonello Greco)

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it