Tutte 728×90
Tutte 728×90

Grassadonia: “Abbiamo cambiato modulo per rispetto al Cosenza”

Grassadonia: “Abbiamo cambiato modulo per rispetto al Cosenza”

Il tecnico della Paganese vero protagonista del match: “Complimenti alla mia squadra, ma i rossoblù tra le formazioni di vertice sono la più quadrata”.

Gianluca Grassadonia ha ricevuto in conferenza stampa i complimenti da parte di Giorgio Roselli che ha riconosciuto l’efficacia della sua scelta tattica. Il passaggio dal 4-3-3 classico dei campani al 3-5-2 ha messo in ghiaccio la contesa. “Avevamo preparato esattamente così questa partita – ha detto l’ex difensore del Cosenza nel ’96-’97 – Per grande rispetto al Cosenza abbiamo mutato l’atteggiamento rispetto al solito e siccome sapevamo che i rossoblù erano micidiali nelle ripartenze, l’idea è stata quella di chiudere proprio i varchi in fase di non possesso. Abbiamo studiato tanto, specialmente in base alla gara dell’andata. Posso dire pertanto che i miei ragazzi sono stati bravi e ricettivi”. Come spesso avviene in Lega Pro, addirittura c’è stata un’occasione per compiere un clamoroso blitz. “Noi siamo una provinciale, il Cosenza ha invece una grande classifica. L’occasione più importante del match, rigore a parte, è stato il palo che ci ha impedito di fare gol”. Chiusura dedicato ad un giudizio molto positivo sulla formazione calabrese. “Non mi aspettavo qualcosa in più dai Lupi, ma solo la grande grinta da parte della Paganese. E’ un punto che ci avvicina alla salvezza. Il Cosenza? Per me è la formazione con più equilibrio e più quadrata: può centrare tranquillamente i playoff. Faccio complimenti a mister, società e direttore per quanto costruito negli ultimi due anni”.

Related posts