Tutte 728×90
Tutte 728×90

C5, il Corigliano torna in campo con un successo

C5, il Corigliano torna in campo con un successo

Gli ionici rianimano la corsa salvezza battendo davanti al pubblico amico 4-3 il Latina. I tre punti sfruttano al massimo i ko della Lazio e del Napoli di coach Cipolla.

Vittoria tutto cuore e coraggio nella ventiduesima generale di serie A per il Corigliano futsal che supera a buon diritto, davanti ad un numerosa cornice di pubblico, il Latina per 4 a 3. Trionfo che rilancia in quota la squadra di mister Toscano permettendole di tornare a più tre sulla zona play- out. Per gli jonici riagganciata la zona franca in virtù degli insuccessi coincidenti delle dirette concorrenti Lazio e Napoli. Vittoria assente da troppo tempo sulla sponda biancazzurra e dopo cinque mesi arriva un bottino pieno che fa classifica e morale per un gruppo che si getta alle spalle un momento complesso. Successo corale griffato dai coriglianesi doc e dalle reti di De Luca e Dentini ma soprattutto di capitan Schiavelli. Il gol di capitan Leonardo Schiavelli è una nota romantica della serata perché questo gol è stato cercato, in questi due anni di massima serie dei coriglianesi, per centrare un guinness. Il record consiste nell’aver marcato gol in tutte le divisioni dove il buon Schiavelli ha giocato con lo stesso club dalla serie D sino alla serie A. Primato a livello nazionale che dovrebbe essere esclusivo e assoluto per il Schiavelli davvero entusiasmato e commosso per successo, primo gol in A e record personale raggiunto. Le emozioni a go- go permettono al Corigliano di sorridere per una conquista inseguita e arrivata sudando e lottando. Bene le prove anche di tutti gli altri elementi e dei vari Gedson, Delpizzo, Lemine, Tres e Tornatore e unitamente ai coriglianesi purosangue hanno tirato fuori una prestazione esemplare e che ridà slancio e fiducia. Bene anche l’ultimo innesto Cucu da rivedere in altre gare con maggiore condizione visto che veniva da un lungo infortunio. Match dove è il Latina con Corso a passare , raggiunto poco dopo dal gol di Resner. Ancora Corso per i laziali a cui risponde Dentini. Quindi il sorpasso dei locali è di De Luca per un Corigliano che gestisce il punteggio continuando a creare. Al 14’ pt la storica rete di Schiavelli nell’esultanza totale che chiude la prima frazione sul 4 a 2 per gli jonici. Secondo tempo all’arma bianca e Corigliano che resta senza Tres espulso per doppia ammonizione ma causa un evidente simulazione di un giocatore ospite. Espulsione che innesca controversie per la perdita in campo di un elemento notevole per i padroni di casa. Il Latina se ne avvantaggia e con Corso contrae il distacco. Corigliano che in seguito soffre, prova qualche ripartenza ma soprattutto contrasta le avanzate degli avversari che falliscono due tiri liberi con Avellino, anch’egli espulso per doppio cartellino giallo, e ancora con Corso. Neppure col portiere in movimento i laziali riescono nell’intento di pareggiare e al termine della contesa il Corigliano futsal può gioire per il . 4 a 3 finale. Trionfo da mettere in cornice per i tre punti, per il balzo in graduatoria, il distacco dalle antagoniste tornato a più tre, il ritorno in zona franca nella corsa alla salvezza anticipata e il record conseguito dopo anni di sacrifici di capitan Schiavelli proporzionato alla vittoria ottenuta in casa contro un arcigno Latina. Si torna in campo, dopo la sosta della prossima settimana per gli impegni della nazionale, il 26 marzo nel sabato di Pasqua sul difficile campo della Cogianco dove i ragazzi di mister Toscanno vorranno, anche in questa occasione, giocarsi tutte le proprie chance per ambire ad un risultato positivo. Da sottolineare la lodevole iniziativa rivolta al sociale con le squadre scese in campo insieme agli “Atleti Special Olympics Italia”. Rappresentativa formata dai ragazzi degli istituti scolastici di Mirto, Sibari, e dall’Asd il “Filo d’Arianna Castrovillari”. Iniziativa voluta per diffondere la conoscenza sulla disabilità intellettiva ed educare i più giovani alla comprensione e alla valorizzazione della diversità in ogni sua più ampia espressione. Special Olympics che, dal 21 al 29 Maggio, organizzerà la European Football Week per una settimana interamente dedicata al calcio e che interesserà atleti con disabilità intellettiva in 50 paesi Europei ed Eurasiatici. (Cristian Fiorentino)

Related posts