Tutte 728×90
Tutte 728×90

Roselli: “Serviranno concentrazione e cattiveria”

Roselli: “Serviranno concentrazione e cattiveria”

Il tecnico del Cosenza alla vigilia della partita con la Lupa Castelli non ammette passi falsi. “Peccato per Criaco, speriamo possa recuperare al più presto”.

Giorgio Roselli, a margine della rifinitura effettuata a Rieti, ha rilasciato delle dichiarazioni al sito ufficiale iniziando a commentare la notizia dell’indortunio di Criaco. “Sì – ha detto – Marco si è sottoposto ad esami diagnostici quiesta mattina e fortunatamente sono esclusi danni seri, ma accusava un forte dolore che gli impediva di appoggiare il piede. Peccato! E’ un giocatore importante per il nostro equilibrio tattico. Speriamo che recuperi presto”. Il trainer rossoblù non è preoccupato dopo una sconfitta e un pareggio di fila. “In generale la condizione è buona, non abbiamo avuto grosse indicazioni dai test disputati a Bianco su un terreno che non consentiva di giocare al massimo – ha spiegato – I ragazzi hanno pensato soprattutto a non farsi male. Domani serviranno concentrazione e intensità per fare la migliore partita possibile”. La Lupa Castelli non è il classico osso duro, ma Roselli non abbassa la guardia. “In gare come queste la difficoltà sulla carta può essere amplificata in campo. Noi dobbiamo metterci la giusta “cattiveria” dal primo all’ultimo minuto. Il Messina ha vinto a Rieti a due minuti dal termine, il Lecce ci ha lasciato due punti perchè non è riuscitio a chiuderla. Il loro sistema di gioco è un 3-5-2 o 5-3-2, almeno così hanno giocato nelle ultime gare e anche ad Agrigento, non ci lasceranno tanti spazi. Dovremo essere bravi a ragionare”.

Related posts